Arrestato ex direttore cimitero Rotoli

(ANSA) – PALERMO, 02 OTT – L’emergenza sepolture a Palermo al
cimitero dei Rotoli. I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza
di custodia cautelare ai domiciliari firmata dal gip di Palermo
nei confronti dell’ex direttore dei cimiteri Cosimo De Roberto,
accusato di corruzione e concussione. Le indagini sono state
coordinate dalla procura. L’attività investigativa si è
sviluppata dopo che, lo scorso mese di febbraio, erano stati
notificati 10 avvisi di garanzia ed erano state, eseguite
diverse perquisizioni, sia al Cimitero di Santa Maria dei Rotoli
che presso alcune abitazioni di indagati. In particolare, è
stato accertato che De Roberto, dietro il pagamento di somme di
denaro non dovute (fino ad 800 euro), si sarebbe adoperato per
trovare sepolture, senza osservare il rigoroso ordine
cronologico imposto dai regolamenti cimiteriali. Evidenziata,
inoltre, la grave situazione di degrado del cimitero, al cui
interno le salme in attesa di sepoltura rimangono in giacenza
per mesi. Fino ad oggi le bare da seppellire sono oltre 500.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte