Bagno di Romagna. Avvio del cantiere riguardante la realizzazione della nuova fognatura e il potenziamento dell’acquedotto Acquapartita – San Piero lungo la SP43

San Piero in Bagno, 27 agosto 2021

 

Oggetto: Avvio del cantiere riguardante la realizzazione della nuova fognatura e il potenziamento dell’acquedotto Acquapartita – San Piero lungo la SP43.

 

Cari Cittadini,

 

faccio seguito alla precedente comunicazione di aprile scorso, per informarVi che la prossima settimana prenderà avvio il cantiere per la realizzazione della nuova fognatura ed il potenziamento dell’acquedotto di Acquapartita e dei centri abitati lungo la SP43 fino a San Piero in Bagno.

 

Si tratta dell’avvio di un intervento che ha richiesto un lavoro complesso e che rappresenta un obiettivo di grande importanza strategica per lo sviluppo abitativo ed economico di Acquapartita, ma anche per la regolarizzazione edilizia di molte costruzioni lungo SP43, permettendo peraltro un avanzamento positivo in materia ambientale.

 

Il progetto che verrà realizzato rappresenta anche il frutto della condivisione con i cittadini di Acquapartita, insieme ai quali abbiamo concordato la previsione attuale, che consiste in un investimento di circa 3 milioni di euro da parte di Romagna Acque ed Unica Reti e che presenta il pregio di ridurre al massimo ogni impatto per i residenti di Acquapartita.

 

La realizzazione del progetto, che comporta la separazione delle fogne “bianche” da quelle “nere”, le quali confluiranno in unico flusso lungo la SP43 fino a San Piero e poi al depuratore di Orfio, richiede 1 anno di cantiere, durante il quale la SP43 sarà interessata dalle opere di scavo e posa delle nuove condotte.

 

Dal 30.08.2021 sino al 31.08.2022, pertanto, lungo la SP43 è prevista l’istituzione temporanea di un senso unico alternato per tratti di estensione massima di metri 150, anche non consecutivi, che verranno regolati con impianto semaforico e/o movieri per consentire restringimenti della carreggiata.

 

In caso di manifestazione sportive che interessino la SP43, sarà ripristinata la percorribilità dell’intera sede stradale.

 

La prima settimana di lavori sarà più “leggera” e riguarderà essenzialmente le opere di predisposizione e posa del cantiere. Successivamente, inizieranno le opere di realizzazione, con le limitazioni al traffico di cui sopra. A conclusione del cantiere, poi, sarà ripristinata la nuova asfaltatura della carreggiata interessata dai lavori.

 

L’Ente appaltatore è Hera Tech e la ditta esecutrice dei lavori per conto di Hera è la C.B.R. di Rimini.

 

Siamo consapevoli del disagio che il cantiere potrà provocare alla viabilità, ma insieme alla Provincia di Forlì-Cesena e ad Hera abbiamo cercato di regolare l’esecuzione del cantiere in modo da arrecare meno disagi e problemi possibili agli spostamenti di tanti cittadini, famiglie e imprese che quotidianamente percorrono la SP43.

 

Siamo altrettanto convinti che tutti possiamo comprendere l’importanza del progetto, tanto da auspicare una buona e matura collaborazione utile alla realizzazione dell’opera.

 

Auspicando di aver anticipato un informazione utile, Vi saluto cordialmente.

 

    Il Sindaco
Avv. Marco Baccini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *