BAGNO DI ROMAGNA. Bonus Terme: il sindaco Baccini espone il suo punto di vista

 

Il sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini, interviene in merito all’iniziativa dei bonus terme: “L’iniziativa è lodevole per il suo scopo, quello di sostenere un settore che ha sofferto tanto a causa del Covid, ma ritengo che per come è stato ideato il bonus, ci sono dei problemi. In primis parliamo di un bonus che deve essere usufruito dal cliente entro 60 giorni, cioè entro il 9 gennaio, chi conosce il settore sa che parliamo di un periodo in cui queste strutture sono già piene, sarebbe stato più opportuno lanciare una iniziativa del genere in primavera”.

E prosegue: “Bisogna considerare che l’87% della popolazione è vaccinata. Grazie ai vaccini il Covid è stato rimodulato da malattia mortale a malattia ordinaria. Gli stessi contagi sono gestibili, non c’è una situazione così drammatica riferita ai prossimi mesi. Di sicuro la gente non accetterebbe più un lockdown”. “Penso – conclude il sindaco – che per questo bonus sarebbe stato opportuno mettere dei paletti, in particolare sul reddito, non configurarlo come bonus a pioggia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *