BORGHI. Carabinieri aggrediti da un 35enne ubriaco: accusato di violazione del coprifuoco e di aver disturbato alcuni residenti

Venerdì sera i carabinieri della stazione di Santarcangelo di Romagna durante un servizio di controllo del territorio hanno arrestato in flagranza del reato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni un 35enne originario di Borghi. Era stato segnalato da alcuni cittadini di Santarcangelo di Romagna che in via Madrid, dopo aver abusato di sostanze alcoliche, stava disturbando il riposo di alcuni cittadini.

I militari, allertati dalla Centrale Operativa, sono intervenuti e hanno sorpreso il controllato a violare il coprifuoco. All’atto della contestazione degli addebiti della sanzione amministrativa, il 35enne di Borghi è andato in escandescenza spintonando e danno calci ai militari al fine di sottrarsi al controllo e potersi allontanare indisturbato. I carabinieri sono riusciti a bloccare l’uomo e arrestarlo. Un militare, rimasto infortunato a una gamba, è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso di Rimini dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di 5 giorni.

Sabato mattina in sede di giudizio direttissimo da parte dell’Autorità Giudiziaria l’uomo, a seguito di convalida del suo arresto, è stato posto in libertà con obbligo di presentazione in caserma per la firma, in attesa di processo fissato per la fine del mese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *