Cantiere/Ciò che ci rende umani

Forse è proprio il sacrificio millenario dell’energia femminile che ci ha portati alla disarmonia attuale. Una mancanza di grazia e di cura. 
Mancanza di accoglienza e di compassione, di attenzione all’altro da noi. 
Ci sembra il momento di interrogarci sul cambio di paradigma necessario, energetico e culturale, cominciamo a farlo incontrando Silvia Vecchini, Federica Fracassi, Alice Rohrwacher, Mariangela Gualtieri.
Il Cantiere – come è nello stile di Ciò che ci rende umani – convocherà diversi linguaggi, dal workshop, alla riflessione, alla lettura di poesie.

Gli incontri saranno trasmessi in streaming sulla pagina FB di Teatro Valdoca e della Biblioteca Malatestiana.
L’accesso del pubblico – da mezz’ora prima degli incontri – è regolamentato dalle norme anti COVID-19.

PROGRAMMA INCONTRI:

venerdì 16 e sabato 17 ottobre – ore 15.00/19.00
laboratorio di scrittura
Silvia Vecchini | POETRY BOX

Sabato 17 ottobre, ore 20.30
presentazione
“Prima che sia notte” (Bompiani, 2020)

———————————————————-

Domenica 18 ottobre, ore 18.00
presentazione
Mariangela Gualtieri “Quando non morivo” (Einaudi, 2019)
in dialogo con Riccardo Fusco

———————————————————-

Sabato 24 ottobre, ore 18.00
incontro
Alice Rohrwacher | L’immagine poesia 

———————————————————-

Domenica 25 ottobre, ore 18.00
Reading
Federica Fracassi | dal fondo dello stagno stelle fisse risuonando attraverso Sylvia Plath

gli incontri saranno presentati da Mariangela Gualtieri

Sito ufficiale: http://www.teatrovaldoca.org/calendario_ciochecirendeumani20.html


Fonte originale: Leggi ora la fonte