Cesena. “Aiutaci a crescere, regalaci un libro” compie 12 anni, donati oltre 1500 libri alla città

“aiutaci a crescere, regalaci un libro” compie 12 anni, donati oltre 1500 libri a cesena

la presentazione del progetto promosso dalla libreria giunti al punto

 

 

Ben 277.527 copie donate a livello nazionale e oltre 1500 solo nel Cesenate. La solidarietà passa attraverso le pagine di un libro grazie al progetto “Aiutaci a crescere, regalaci un libro” promosso e valorizzato nel territorio dalla Libreria Giunti al Punto di Cesena. Approdata alla sua dodicesima edizione, l’iniziativa ha arricchito di volumi le biblioteche delle classi delle scuole primarie e dei reparti pediatrici ospedalieri di tutta Italia e dell’ospedale “Bufalini” di Cesena. La promozione sul territorio avviene grazie al grande impegno di Mirna Foschi, storica libraia cesenate.

 

“L’iniziativa promossa dalla nostra libreria – commenta Mirna Foschi – festeggia il suo dodicesimo anno di vita ed è sempre più partecipata dalla comunità cesenate. Nonostante il particolare periodo dovuto all’emergenza sanitaria, il sostegno dei nostri clienti, oltre il 51% ha aderito alla campagna solidale, e degli sponsor, non è venuto mai a mancare. Grazie a loro siamo stati in grado anche quest’anno di consegnare numerosi volumi per integrare le biblioteche scolastiche, o a supporto del reparto pediatrico”. I libri arrivano tra i più piccoli e nei luoghi di cura.

 

“Cesena – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – ha sempre sostenuto la lettura in tutte le sue forme. Il libro fa parte della tradizione culturale cittadina e rappresenta un elemento identitario che accomuna tutti, dai bambini agli adulti. Fulcro di questa lunga tradizione è certamente la Biblioteca Malatestiana sostenuta dalla rete delle librerie cittadine che svolgono un lavoro straordinario. Tra le altre c’è la Libreria Giunti al Punto che da dodici anni promuove la lettura, anche grazie ai clienti e agli sponsor che sostengono l’iniziativa. Al centro troviamo il libro e un vero e proprio servizio pubblico. Proprio su questo fronte ci stiamo impegnando per dotare tutti i quartieri cittadini di una biblioteca o di un punto lettura per rendere la lettura un elemento di socialità, integrazione e di incontro”.

 

“Sostenere la donazione di un libro – commenta l’Assessora alle Politiche giovanili Carmelina Labruzzo – significa impegnarsi per il bene di tutti. È un po’ questo il valore del progetto Nati per Leggere nato nella nostra città a sostegno della lettura, attività da intendersi come intervento precoce, utile, insieme ad altri interventi precoci, a promuovere una ‘buona partenza’ per tutti i bambini, indipendentemente dal livello socio economico a cui appartengono. Il libro è vita, è storia, è comunità. Anche quest’anno Mirna Foschi della Libreria Giunti al Punto, promotrice dell’iniziativa cesenate, ha lanciato la raccolta di libri finalizzata ad arricchire le biblioteche scolastiche delle scuole elementari e materne del territorio e delle aree pediatriche dell’ambito territoriale cesenate. Un’operazione lodevole che non sarebbe arrivata al 2021 senza il sostegno del territorio e dell’Amministrazione comunale”.

 

 

Cesena, 15 dicembre 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.