CESENA. COPRIFUOCO, LEGA PROPONE APERTURA ZTL E AREA VIDEOSOPRVEGLIATA DALLE 19 ALLE 6 DEL MATTINO

 

Cesena, 5 novembre. “Nell’ennesimo DPCM del premier Conte si prevede un ‘coprifuoco’ generalizzato alle ore 22 in tutto il Paese. Sono esentati gli spostamenti per comprovate esigenze, individuabili in attività lavorative, necessità sanitarie (farmacie), ecc. Con la chiusura obbligatoria di bar, ristoranti e altre attività alle 18, il centro storico cittadino, in particolare la zona videosorvegliata a traffico limitato, già alle 20.30 appare totalmente deserto e, all’apparenza, poco sicuro per la circolazione dei pedoni soprattutto in vie poco illuminate. Il ‘coprifuoco’ e la proibizione di circolare in auto in quest’area potrebbero rivelarsi pericolosi per la sicurezza di chi è costretto a muoversi per qualsiasi esigenza, soprattutto dopo le 22. L’apertura al traffico della ZTL videosorvegliata dalle ore 19 alle 6 del mattino potrebbe quindi avere più risvolti positivi, sia garantendo più sicurezza ai cittadini, sia consentendo a tutti di raggiungere facilmente in auto i locali all’interno dell’area della Ztl, ristoranti, pub, pizzerie, bar, gelaterie, che praticano l’asporto, con l’obiettivo di sostenere anche in questo modo, a costo zero, queste attività in un momento così difficile. In questo senso, abbiamo quindi presentato un ordine del giorno al prossimo consiglio, sottoponendolo anche all’attenzione di tutti i Gruppi consiliari. Crediamo che sia un provvedimento di buonsenso, temporaneo, già adottato anche in altre località, che non pregiudicherebbe la permanenza della ZTL”.

Così in una nota i consiglieri del Gruppo Lega, Antonella Celletti, Fabio Biguzzi, Enrico Sirotti Gaudenzi, Beatrice Baratelli.

Ufficio Stampa Lega Romagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *