Cesena. Dai più piccoli agli adolescenti, al via le iniziative organizzate in occasione della giornata internazionale dei diritti dell’infanzia

dai più piccoli agli adolescenti, al via le iniziative organizzate in occasione della giornata internazionale dei diritti dell’infanzia

 

In vista della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia, che si celebra sabato 20 novembre con lo scopo di ricordare che ogni bambino ha diritti, indipendentemente dal luogo in cui vive, e a trentadue anni dalla firma della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il Comune di Cesena, l’Azienda Pubblica ai Servizi alla Persona del distretto Cesena-Valle del Savio e il Centro per le Famiglie promuovono una tre giorni di riflessione indirizzata a tutti i cittadini, agli operatori scolastici e ai professionisti che si occupano di tutela dell’infanzia.

 

Si tratta delle Giornate di Cura e di Pedagogia proposte al territorio attraverso seminari e incontri proprio per continuare ad interrogarsi sul ruolo che gli Enti locali, le strutture pubbliche, le istituzioni scolastiche possono e devono avere nella difesa dei diritti, nella promozione di culture di cura, di pedagogia e di inclusione. Si comincia domani, giovedì 18 novembre, alle 17 con “I diritti dei bambini e delle bambine – Dialoghi di Pedagogia” all’Auditorium di Palazzo Nadiani (Contrada Dandini, 5). Saluti e apertura delle giornate da parte dell’Assessora ai Servizi per la Famiglia e per la Persona Carmelina Labruzzo. Interverranno Raffaele Mantegazza, Docente di Scienze pedagogiche presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano-Bicocca, Elena Baredi, Presidente di ASP Cesena Valle Savio.

 

Due invece gli appuntamenti in programma per venerdì 19 novembre. Si comincia alle ore 15 con l’inaugurazione del Baby Pit Stop in Municipio (ingresso lato Anagrafe, Piazzetta Cesenati del 1377). Si prosegue alle ore 17, sempre all’Auditorium di Palazzo Nadiani, con la Tavola rotonda sulla scuola di oggi e di domani. Interverranno Simonetta Ferrari, Dirigente scolastica del Secondo circolo di Cesena, Daniele Novara, Pedagogista che ha fondato e dirige il CPP Centro Psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti.

 

Gran finale sabato 20 novembre. Nel corso della prima sessione dei lavori, dalle ore 9 alle 12,30 all’Auditorium Nadiani, ci si soffermerà sulle storie di bambini e adolescenti in crescita tra diritti e ingiustizie. Saranno presenti Paola Bastianoni, Professoressa associata in Psicologia dinamica all’Università degli Studi di Ferrara e Claudia Piancastelli, Responsabile dell’Area famiglie e minori ASP Cesena Valle Savio. Nel pomeriggio, alle 17,30, a Palazzo Dolcini (Mercato Saraceno – Viale G. Matteotti 2) andrà in scena “Eppure studiamo felici. Scuola, lezioni, parole”, scritto, diretto e interpretato da Enrico Galiano. Un viaggio tra storie vissute in classe e vere e proprie lezioni per portare la scuola fuori da scuola. Tutto farcito da una dose di travolgente ironia che permetterà ai presenti di portare a casa tante emozioni, qualche risata e soprattutto l’idea che la scuola possa essere ancora un luogo di bellezza. Ingresso su prenotazione contattando il Centro per le famiglie allo 0547 333611 oppure scrivendo a centrofamiglie@comune.cesena.fc.it.

 

Cesena, 17 novembre 2021

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *