Cesena. Fronte del porto da giovedì 25 novembre al Teatro Bonci

Teatro Bonci

Piazza Guidazzi – Cesena

 

dal 25 al 28 novembre 2021

da giovedì a sabato ore 21.00

domenica ore 15.30

 

Fronte del porto

 

di Budd Schulberg con Stan Silverman

traduzione e adattamento Enrico Ianniello

con Daniele Russo

uno spettacolo di Alessandro Gassmann

 

durata 2 ore

 

Fronte del porto, lo spettacolo diretto da Alessandro Gassmann sospeso nella primavera del 2020, arriva al Teatro Bonci di Cesena dal 25 al 28 novembre (giovedì, venerdì e sabato alle ore 21.00, domenica alle ore 15.30): l’adattamento di Enrico Ianniello cala la vicenda immaginata dall’americano Budd Schulberg (per il monumentale film di Elias Kazan, interpretato da Marlon Brando) nella nostrana Napoli degli anni ’80, con Daniele Russo (Premio Le Maschere del Teatro Italiano 2021) protagonista di una storia corale tra caporalato, soprusi e gestione violenta del mercato del lavoro.

 

Partendo dall’opera di Schulberg – a sua volta ispirato da un’inchiesta giornalistica diventata la base della sceneggiatura del film di Kazan che vinse otto Oscar nel 1954 – e dalla successiva versione teatrale dell’inglese Steven Berkoff, Ianniello e Gassmann ci raccontano una storia dalla forte carica sociale, quella di una comunità di lavoratori vessati dalla malavita organizzata che trova la forza di rialzare la testa attraverso il coraggio di un uomo.

 

«Il porto di Napoli come il porto di New York?» dichiara Ianniello. «Ecco l’idea che mi ha mosso in questo nuovo adattamento: trasferire Fronte del Porto nella Napoli dei primi anni ‘80 per giocare con le musiche dei poliziotteschi di quegli anni, con i colori sgargianti della moda casual, con i riferimenti culturali di quell’epoca (per citarne uno: l’oro alle olimpiadi di Mosca di Patrizio Oliva, sicuramente un modello per il nostro protagonista), e con una lingua napoletana che in quei film si va italianizzando per darsi una veste di dignitosa comprensibilità nazionale senza perdere il proprio carattere.

Era quella, inoltre, un’epoca in cui la città stava cambiando pelle nella sua organizzazione criminale; gli anni del terremoto, gli anni di Cutolo. Anni in cui il porto era sempre di più al centro di interessi diversi, legali e illegali».

 

«Credo che in questo momento in questo paese non ci sia storia più urgente da raccontare di Fronte del porto» scrive Alessandro Gassmann.

«Come già avvenuto per Qualcuno volò sul nido del cuculo, anche in questo caso la scelta è caduta su un testo ed una tematica che mi coinvolgono profondamente e che portano verso una ricerca di libertà faticosa».

«Cerco sempre di ricostruire mondi credibili nei miei spettacoli, pensando ad ogni tipo di pubblico, nella convinzione che ora come non mai il teatro debba essere arte popolare, di difficile esecuzione ma di semplice fruizione».

 

Audiodescrizione Teatro No Limits

La replica di domenica 28 novembre sarà audio descritta per il pubblico con disabilità visiva: l’iniziativa si svolge nell’ambito del progetto del Centro Diego Fabbri di Forlì “Teatro No Limits”.

Alla rappresentazione parteciperà un gruppo di 55 persone, tra non vedenti, ipovedenti e relativi accompagnatori, provenienti da Roma, Milano e Torino, per cui è stato preparato dal Centro un itinerario che comprende visite ai luoghi storici e culturali della città; si aggiungono dal territorio coloro che abitualmente assistono agli spettacoli proposti e il cui numero si sta allargando di anno in anno.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il Centro (info@centrodiegofabbri.it – tel. 0543 30244).

 

 

Fronte del porto

di Budd Schulberg con Stan Silverman

traduzione e adattamento Enrico Ianniello

con Daniele Russo

e con Emanuele Maria Basso, Renato Bisogni, Antimo Casertano, Antonio D’Avino, Sergio Del Prete, Francesca De Nicolais, Ernesto Lama, Biagio Musella, Manuel Severino, Pierluigi Tortora, Bruno Tràmice

scene Alessandro Gassmann

costumi Mariano Tufano

luci Marco Palmieri

videografie Marco Schiavoni

musiche Pivio e Aldo De Scalzi

sound designer Alessio Foglia

aiuto regia Emanuele Maria Basso

uno spettacolo di Alessandro Gassmann

produzione Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini, Teatro Biondo Palermo

 

 

Informazioni

Teatro Bonci, Piazza Guidazzi – Cesena

Biglietteria da lunedì a sabato dalle 10.00 alle 14.00; nei giorni di rappresentazione aperta anche dalle ore 17.00 alle 19.00, poi dalle ore 20.00 fino ad inizio spettacolo. Le domeniche di rappresentazione diurna aperta dalle ore 14.30.

info@teatrobonci.it | cesena.emiliaromagnateatro.com | www.vivaticket.it

Biglietti da 26 a 8 euro.

 

Dal 6 agosto, in base all’art. 3 DL n.105 23/07/2021, per accedere ai luoghi di spettacolo, oltre all’obbligo di indossare la mascherina, è necessario avere il Green Pass. All’ingresso il personale di sala incaricato chiederà di mostrare il QR code digitale o cartaceo. Per i minori di 12 anni non è previsto l’obbligo del Green Pass.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *