CESENA. Giovane sottoposto a ordine di carcerazione gira liberamente in città: arrestato dalla Polizia di Stato

 

Nell’ambito del controllo del territorio da parte della Polizia del Commissariato di Cesena si è giunti all’arresto di un 23enne tunisino. Gli agenti nel corso di un pattugliamento avevano notato due giovani extracomunitari stazionare lungo la via di una zona residenziale della città.

Dal controllo, è emerso un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Agrigento, a carico del ventitreenne, già noto alle Forze dell’Ordine, che era stato espulso dal territorio nazionale nel novembre 2018, a seguito di Decreto di rimpatrio emesso dal Prefetto di Forlì-Cesena, ed accompagnamento alla frontiera aerea di Fiumicino.

Ma nello scorso mese di luglio, contravvenendo al divieto di reingresso, il giovane ha fatto ritorno sul territorio dello Stato con sbarco a Lampedusa, insieme ad altri migranti, per questo è stato arrestato e condannato dal Tribunale di Agrigento.

L’Ordine di carcerazione che fa riferimento ad un cumulo pene di condanne emesse dal Tribunale di Forlì e dal Tribunale agrigentino, ha portato così all’arresto del cittadino tunisino e al suo accompagnamento nel carcere di Forlì, dove espierà quattro anni, due mesi e 10 giorni di reclusione.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *