Cesena. INCREDIBILE! QUASI 29 MILIONI DI INSOLUTI E 19 I CREDITI ISCRITTI A RUOLO DEL COMUNE

Ammontano rispettivamente a 29 milioni di euro e a quasi 19 gli insoluti e i crediti iscritti a ruolo, e quindi in riscossione coattiva, del Comune di Cesena. A chiederne conto oggi in Consiglio comunale e’ il capogruppo del Movimento 5 Stelle Claudio Capponcini e l’assessore al Bilancio Camillo Acerbi snocciola i dati contenuti nella relazione consegnata due settimane fa da parte del gruppo di lavoro creato ad hoc per esaminare la questione. Gli insoluti ammontano a 29 milioni di euro, di cui 12 di entrate di natura tributaria, tra cui 8,5 di imposte sui rifiuti, 3,5 di Imu e Tasi; il resto di natura extratributaria: 12,5 milioni dalle multe, 1,8 dalle rette scolastiche, 1,5 da proventi di beni comunali. Fin qui sono stati incassati quattro milioni. I ruoli a carico dal 2015 ammontano invece a quasi 19 milioni di euro e anche in questo caso le multe fanno la parte del leone, 11,5 milioni, seguite dalla Tari, quasi cinque milioni di euro. Si tratta di “uno dei piu’ grossi problemi del bilancio, ma ora guardiamo avanti con maggiore speranza”, commenta Capponcini che interroga anche sulle richieste di reddito di cittadinanza. In tutto, replica l’assessore competente Carmelina Labruzzo, sono state accolte 956 domande a livello di Unione della Valle Savio, con l’Inps che non comunica il dato di quelle respinte. Devono invece ancora partire i Progetti di pubblica utilita’, Puc, a causa dell’emergenza sanitaria, per i quali si va verso una gestione collegiale. “Siamo in ritardo”, conclude Capponcini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *