Cesena. L’assassino di Calbucci in aula: “ho commesso peccato mortale e mi pento”

Il 19 dicembre scorso il 66enne conosciuto da tutti come ‘il siciliano’ ha assassinato l’odiato vicino Davide Calbucci. L’omicidio è avvenuto al parco dove l’assassino ha inflitto ben 30 coltellate alla sua vittima rea di aver messo in guardia le persone vicine al 66enne dalla sua mania di molestare le donne. Ieri per la prima volta l’uomo ha riconosciuto di aver commesso un peccato mortale affermando di essersi pentito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *