CESENA. Ospedale Bufalini, chiude anche l’ultimo reparto dedicato alla cura dei pazienti Covid

Chiuso all’ospedale Bufalini l’ultimo reparto Covid Post Acuti dell’equipe dell’unità operativa di Geriatria e Lungodegenza. Era l’ultimo ancora attivo per la cura dei pazienti affetti da coronavirus, aperto lo scorso 23 marzo quando l’emergenza sanitaria era all’apice. Si riprende così la tradizionale attività del reparto, così come è già avvenuto per gli altri reparti dell’ospedale che hanno già ripristinato la normale attività.

Resta comunque operativa presso l’Osservazione Breve Intensiva (OBI) del Pronto Soccorso l’area filtro covid dedicata alla gestione dei casi sospetti, mantenendo in questo modo separati i percorsi dei pazienti che accedono.

“E’ stata una esperienza che nessuno di noi potrà mai dimenticare  – commenta il dottor Antonio Balotta, direttore dell’unità operativa di Geriatria e Lungodegenza – . Ringrazio tutti i collaboratori medici, lo staff infermieristico e il personale Oss,  per la professionalità e l’abnegazione dimostrati in questi mesi difficili. Ringrazio inoltre la Medicina Riabilitativa  che con la sua attività ha contribuito a prevenire e ridurre, soprattutto nei pazienti anziani, i possibili danni da immobilizzazione. Infine un ringraziamento alla Direzione Sanitaria di presidio, alla Medicina post-acuti dell’ospedale di Lugo e alle Malattie Infettive di Forlì. E’ stato un grande lavoro di squadra”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.