Cesena. Partiti i lavori per potenziare i principali percorsi ciclopedonali

In questi giorni sono partiti a Cesena alcuni rilevanti lavori per la riqualificazione delle piste ciclabili cittadine che in particolare riguarderanno i principali percorsi che dalla Stazione ferroviaria conducono al centro città, all’Ospedale “Maurizio Bufalini” e al Campus Universitario. I lavori saranno dedicati al totale rifacimento del fondo delle ciclabili, con nuovo asfalto in colato rosso, e alla ridefinizione della segnaletica. Pertanto, con lo scopo di rendere i percorsi ciclopedonali più chiari, fruibili, sicuri ed evidenti a tutti gli utenti della strada, proseguono i lavori di miglioramento sugli oltre 92 km di piste del Comune di Cesena, a cui la Giunta ha destinato 97 mila euro. Come già annunciato a inizio mandato, l’Amministrazione comunale si pone l’obiettivo di triplicare, nell’arco dei prossimi anni, la quota di cittadini che per i loro spostamenti quotidiani casa-lavoro-casa e casa-scuola-casa prediligono le due ruote lasciando la propria automobile parcheggiata sotto casa. In questo senso, se da un lato si lavora a un potenziamento delle infrastrutture preparando il terreno alla Bicipolitana, dall’altro si prosegue nell’opera di promozione di progetti di mobilità sostenibile come Cambiamomarcia e Bike to work (quest’ultimo regionale). Solo nel 2020 sono stati 265 i neociclisti, per un totale di  241.249 chilometri percorsi, con un risparmio complessivo di 34,5 le tonnellate di CO2.

 

  1. In riferimento al percorso che dalla Stazione ferroviaria conduce alla zona universitaria dell’Ex Zuccherificio, e viceversa, i lavori consisteranno nella colorazione e regolamentazione delle piste ciclabili in Via Calvino, da Ponte Europa Unita a Via Quasimodo, in Via Quasimodo, da Via Calvino a Viale Europa, in Via Europa,  da Via Quasimodo al sovrappasso Via Saba, in Viale Europa da Rotonda Panathlon alla Stazione, con la realizzazione dei sensi di marcia e simboli a terra.

 

  1. Il percorso Campus universitario e Ospedale “Bufalini” invece sarà interessato da interventi di colorazione e regolamentazione della pista ciclopedonale in Via Machiavelli, che si estende dall’Università alla Rotonda dei Mulini, con divisione dei sensi di marcia e simboli a terra, colorazione e regolamentazione della pista che dalla Rotonda dei Mulini arriva all’incrocio semaforizzato di Via Curiel. Inoltre, all’incrocio semaforizzato Via Mulini-Via Curiel e Via Mulini -Via Subborgo Comandini è in programma la realizzazione di una “casa avanzata per biciclette”, vero e proprio spazio riservato alle biciclette e collocato in corrispondenza della linea di arresto dei veicoli a motore, che consente ai ciclisti di aspettare il verde in una posizione più visibile agli altri veicoli. In programma la realizzazione dell’attraversamento pedonale di Via Finali, in prossimità della Farmacia Santini, e della segnaletica orizzontale lungo la pista in Via G. Finale che conduce in zona Barriera. Procedendo verso la zona Ospedale, gli interventi interesseranno i percorsi in Viale Carducci, dalla Barriera  fino all’incrocio con Via Subb. Valzania, e in Via Fiorenzuola, da Via Don Baronio fino al nosocomio cesenate.

 

  1. Terzo percorso interessato dall’operazione di restyling quello che dalla Stazione ferroviaria procede in direzione Centro. Anche in questo caso è prevista la colorazione della pista ciclabile di Corso Cavour, da Viale Roma alla Barriera, con divisione dei sensi di marcia con simboli a terra.

 

Che cos’è la Bicipolitana? Si tratta di una vera e propria metropolitana su due ruote in superficie, dove le rotaie sono i percorsi ciclabili e le carrozze sono le biciclette. Lo schema è dato dalle linee cromatiche che collegano le diverse aree della città, quartieri e frazioni compresi, consentendo spostamenti rapidi, sicuri e a inquinamento zero. Il progetto della Bicipolitana di Cesena muove i primi passi con la formulazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile che giovedì 19 novembre, a seguito degli incontri pubblici organizzati in queste settimane, vedrà il suo primo momento di lancio.

 

 

 

Cesena, 12 novembre 2020

 

Presentazione tre percorsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *