Cesena. Pubblicazioni cartacee e produzioni video, contributi a 10 progetti candidati – Assessore Carlo Verona: “Importante sostenere il settore culturale in un momento storico di ripartenza”

pubblicazioni cartacee e produzioni video, contributi a 10 progetti candidati

assessore carlo verona: “importante sostenere il settore culturale in un momento storico di ripartenza”

 

 

Sono 10 le associazioni, gli enti del Terzo settore e le imprese operanti nell’ambito dell’editoria e delle produzioni audiovisive e multimediali a cui sono stati assegnati i contributi messi a disposizione dall’Amministrazione comunale tramite apposito bando pubblicato il 22 novembre scorso. Nello specifico, si tratta di un pacchetto di 38.230,28 euro erogato con l’intento di promuovere e favorire la produzione culturale e in modo particolare le pubblicazioni in forma cartacea e digitale e i progetti editoriali, multimediali ed audiovisivi.

 

“Sono dieci – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Verona – i progetti risultati ammissibili alla procedura e giudicati idonei dalla commissione chiamata a valutarli. Presentate da diverse realtà operanti sul territorio, dall’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Forlì-Cesena a Fidapa, dalla Società di Studi Romagnoli a Te ad chi sit e fiol?, le proposte – tra pubblicazioni cartacee a carattere letterario e produzioni video – abbracciano diverse discipline e, in alcuni casi, vanno ad integrare progettualità in atto e a cui lavoreremo insieme. Sostenere le realtà che operano in questo campo è fondamentale per una crescita organica del territorio e per dare modo ai più giovani di esprimersi in merito a tematiche importanti che riguardano il passato più recente e l’attualità”.

 

Tra gli argomenti affrontati: giovani, violenza contro le donne, sanità, diritti sociali, un cortometraggio dedicato alla Beata Sandra Sabattini, un fumetto incentrato sulla vita di Vittoria Colonna. Non manca inoltre il riferimento all’attualità: tra storie di lockdown e di personaggi che, pur avendo caratterizzato il passato, ancora oggi risultano essere centrali nella formazione dei più giovani. “Il bando proposto – prosegue l’Assessore – è del tutto inedito e si caratterizza per contenuti innovativi e sperimentali. La numerosità e la validità delle proposte pervenute hanno confermato la dinamicità del settore editoriale, audiovisivo, digitale e il ruolo chiave nella ripartenza del mondo culturale e creativo in un momento storico segnato da limitazioni. Ci auguriamo infatti che la realizzazione di questi progetti possa avere ricadute importanti per l’intero settore”.

 

 

 

Cesena, 21 dicembre 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *