CESENA. QUARTIERI. LEGA: PARTECIPAZIONE NEGATA E UN PASSATO FALLIMENTARE. IL CAMBIAMENTO SAREBBE SALUTARE

Cesena, 17 settembre. “Si avvicinano le elezioni per i nuovi consigli dei Quartieri nel segno del mantra ‘partecipazione’, una delle parole più abusate da parte delle maggioranze (sempre uguali) che hanno amministrato Cesena nell’ultimo decennio. A questo proposito, tuttavia, sono noti i mugugni che alcuni presidenti di Quartiere avrebbero espresso in privato sul fatto di essere informati di cose già decise o in via di decisione, senza alcuna possibilità di intervenire. Vedi il progetto Green City, reso noto in zona Cesarini. Ma è l’ultimo caso della serie a rasentare la comicità. A cinque giorni dalle elezioni dei Quartieri, i presidenti ormai scaduti sono stati invitati a un incontro sull’avvio del percorso partecipativo del mitico PUG, ovvero il fantomatico Piano urbanistico generale il cui iter sarà ancora lunghissimo. Incontro che si sarebbe potuto posticipare di qualche giorno a beneficio dei nuovi Consigli di Quartiere. Dal che si deduce quanto sia effimero il concetto di partecipazione in chiave cesenate. Ma è parlando con i residenti dei vari quartieri che si apprende quanti problemi di vecchia data siano rimasti irrisolti e come i Consigli di Quartiere (per lo più formati da maggioranze bulgare di colore analogo alle Giunte comunali) non si siano spesi più di tanto per risolverli. In questi giorni, per esempio, è stata denunciata la ‘storica’ questione irrisolta dello spaccio all’Oltre Savio. Solo oggi alcune forze politiche hanno proposto timidi interventi per altro non risolutivi. In Consiglio comunale la richiesta di contrastare lo spaccio è stata al centro di ripetute sollecitazioni della Lega, rimaste inevase. Il problema è dunque a monte, in una Giunta sorda alle richieste del territorio e il cui atteggiamento è tutt’altro che partecipativo. Questo per dire che il voto per i prossimi consigli di Quartiere dovrebbe effettivamente portare a un cambiamento. Il centrosinistra fa autogol promettendo di tutto e di più come se non fosse alla guida dei Quartieri da decenni. Anche per questo gli elettori dovrebbero riflettere: il voto ad altre liste potrebbe essere molto salutare”.
Lo afferma in una nota il gruppo della Lega in Consiglio comunale.

Ufficio Stampa Lega Romagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *