CESENA. Rete scolante delle acque superficiali, il Comune programma una serie di interventi

 

La Giunta comunale ha stanziato 100 mila euro da destinare alla manutenzione della rete scolante delle acque superficiali. Nel territorio comunale esistono numerosi fossi, alcuni dei quali parzialmente o quasi completamente otturati da fango e detriti depositatisi negli anni a seguito di eventi atmosferici importanti, la cui funzione è di convogliare le acque verso corsi d’acqua di maggiori dimensioni. La realizzazione, risagomatura e il livellamento di tali fossi e corsi d’acqua è di fondamentale importanza non solo agli effetti propriamente idraulici, ma anche sotto il profilo igienico sanitario. “Anche in questo caso – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri – l’attenzione dell’Amministrazione comunale alle opere di manutenzione risulta prioritaria. Le operazioni di pulizia, e più in generale di manutenzione dei fossi e dei corsi d’acqua può apparire marginale, ma è fondamentale per prevenire il rischio idrogeologico nel territorio comunale e per far si che la rete risulti perfettamente funzionante in caso di maltempo e di ondate di acqua e fango, come è già avvenuto di recente. Spesso infatti capita che la vegetazione spontanea non consente il normale deflusso dell’acqua e in caso di eventi atmosferici avversi questo ‘impedimento’ diventa un vero e proprio rischio anche per la circolazione stradale”.

Nello specifico, la manutenzione interesserà le seguenti strade del territorio cesenate: Via Raggi della Torre; Via Gallo; Via Cerchia san Martino; Via Emilia Ponente; Via Emilia Levante; Via Pisignano; Via Fusconi; Via Masiera 2; Via Chiesa di Ronta; Via Ronta; Via Parataglio (dalla Via S. Giorgio alla Via Calabria); Via Rovescio da Via S. Giorgio al confine comunale; Via Mariana da Via Cervese al confine comunale; Via Chiesa di S. Cristoforo; Via Civinelli; Via Alba; Via Viazza; Via Dismano; Via Mensa; Via Savio s. Andrea; Via Maccanone; Via Bel Bacio; Via s. Matteo; Via Castellaccio; Via Stornite; Via Montalti; Via Delle Motte; Via Montale; Via Larga s. Andrea; Via del Laghetto; Via Primavera; Via Vigo Ruffio; Via Rosoleto; Via Giardino; Via Romea; Via S. Vittore; Via S.Carlo; Via Del Priolo; Via Monte saraceno; Via Palazzina.

Gli interventi da realizzare, che consistono in opere di manutenzione su strutture esistenti, saranno realizzati su aree di pertinenza della viabilità comunale e su cui non sono presenti vincoli di natura storica, artistica, archeologica. Inoltre, trattandosi di interventi su manufatti già esistenti, non è necessario procedere ad indagini geologiche geotecniche e sismiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *