CESENA. Sabato 8 gennaio alle ore 16, l’Amministrazione comunale inaugurerà gli spazi rinnovati dell’hub di Quartiere a Borello

 

Sabato 8 gennaio alle ore 16, l’Amministrazione comunale di Cesena inaugurerà gli spazi rinnovati dell’hub di Quartiere a Borello (Piazza San Pietro in Solfrino, 465). Con il taglio del nastro, che si terrà alla presenza del Sindaco Enzo Lattuca, dell’Assessore ai Lavori Pubblici e con delega ai Quartieri Christian Castorri e dalla Presidente del Quartiere Borello Rita Persiani, prenderà avvio l’inaugurazione diffusa caratterizzata da eventi rivolti a tutta la famiglia.

Ai saluti istituzionali seguirà una visita aperta allo spazio multifunzionale e ai suoi servizi (OpenDay). Nel corso di questo momento pubblico saranno mostrati i nuovi ambienti che ospiteranno una biblioteca multiservizi, progetto inserito nell’ambito di Con.te.sto, la nuova rete bibliotecaria del Comune di Cesena. Dalle 18,30 alle 20,30 andrà in scena “Teuta: o la storia di come si diventa delinquenti”, uno spettacolo a cura di “Informale Ippolito Dalvit”, a cui seguirà una performance in acustico di “The Romantowsky” evento promosso dal Quartiere Borello nell’ambito del progetto “Quartieri Attori Protagonisti”.

Gli eventi, programmati fino al 30 gennaio al fine di consentire a tutti di conoscere la nuova sede, proseguiranno domenica 9 gennaio. Nella mattina, dalle 9 alle 12, visita aperta allo spazio e alla nuova Biblioteca decentrata. Dalle 15 alle 17 ampio spazio al laboratorio “Arte & Natura”; dalle 17 alle 19 secondo laboratorio incentrato sul “Riuso creativo”: con un po’ di creatività, i ragazzi dai 6 ai 14 anni scopriranno come alcuni materiali che sarebbero destinati a diventare un rifiuto, possono in realtà essere riutilizzati e diventare oggetti utili e divertenti.

Le iniziative proseguiranno martedì 11 gennaio con un incontro teso a presentare i servizi dello Sportello Facile. Primo incontro informativo sul servizio online di iscrizione alle scuole dell’infanzia comunali. I presenti potranno provare concretamente l’attivazione dello SPID per l’iscrizione scolastica online.

Questo spazio inoltre nasce anche in risposta alle esigenze e bisogni emersi dal percorso partecipato “Con.te.sto – verso la Rete bibliotecaria cittadina” attraverso cui i cittadini hanno individuato chiare necessità legate alla visione “nuova e moderna” di Biblioteca, luogo anche di fruizione di servizi che vanno dallo Sportello Sociale allo Sportello Facile al coworking, che deve avere un’apertura significativa (Borello sarà aperto ai cittadini dal martedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 19, il sabato per l’intera giornata e la domenica pomeriggio) e la presenza di personale specializzato (ci sarà un bibliotecario, oltre a personale dell’Ente per lo Sportello Facile e personale di AUSER per lo Sportello di Comunità).

In orari e giorni differenti saranno attivi diversi sportelli per facilitare l’accesso ai servizi comunali (anagrafe, iscrizione alla scuola materna, SPID e molto altro), per migliorare l’assistenza agli anziani, ma anche per orientare i cittadini nelle nuove possibilità offerte dalle fonti di energia rinnovabile e sostenibile. La Biblioteca invece ha una dotazione che spazia dalla narrativa alla saggistica, con contenuti per tutte le età. Una sezione speciale è dedicata alle ragazze e ai ragazzi, con libri selezionati per età; inoltre un’area della biblioteca è attrezzata per accogliere genitori con bambine e bambini, per accompagnarli sin da piccoli alla scoperta della lettura. Ma Con.te.sto Borello è molto più di una biblioteca: si tratta di una nuova casa per il Quartiere con numerosi servizi dedicati alla comunità.

Gli spazi della biblioteca sono inoltre attrezzati per trasformarsi a seconda dei giorni e degli orari in un vero e proprio coworking, con postazioni individuali prenotabili dallo smartphone, oppure in una sala attività dove ospitare laboratori, incontri, sessioni di gaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *