Cesena. Sabato si è svolto l’unico wellness campus al mondo

Sabato 6 novembre è si è svolta presso il Technogym Village di Cesena, l’unico wellness campus al mondo, la prima riunione in presenza delle Commissioni Regionali Atleti e Tecnici dell’Emilia Romagna.

L’evento, riservato a circa 90 tra atleti, tecnici e dirigenti è stato il primo in Regione ed in Italia del suo genere, non solo in questo quadriennio olimpico, ma nella storia.

Valorizzare il ruolo degli Atleti l’obiettivo principale, come ha detto nel suo intervento di apertura Vittorio Andrea Vaccaro, Presidente della Commissione Regionale Atleti e Vice Presidente Vicario del CONI Emilia Romagna. “Il confronto è la chiave per crescere e farlo sul campo è il modo migliore che può anche essere d’ispirazione per le nuove generazioni che si affacciano ai progetti CONI come Educamp o Centri CONI. Vedere che, anche se solo per un giorno, fare attività multidisciplinari atleti di altissimo livello è quanto di più bello ci possa essere.” Vaccaro, che ha fortemente voluto l’istituzione della commissione atleti ha indicato nel fondatore di Technogym Nerio Alessandri l’ispiratore della voglia di andare avanti con la quale dopo anni di “non è possibile” si è arrivati alla giornata di sabato, oltre che ringraziare il presidente Andrea Dondi per aver sostenuto e creduto fin dalla campagna elettorale nell’iniziativa.

Dondi, che ha parlato dopo l’intervento del Presidente Malagò in video, ha ringraziato anche le istituzioni presenti Giammaria Manghi, capo della segreteria politica della presidenza della giunta della regione, sempre presente ed attivo in campo sportivo e Christian Castorri, vice sindaco di Cesena con delega allo sport ed ha sottolineato quanto l’operato del CONI Emilia Romagna sia un percorso condiviso e di squadra che sta ottenendo risultati di primissimo livello.

A fare gli onori di casa la dott.ssa Laura Piva, Direttrice della Wellness Foundation e Responsabile della comunicazione di Technogym che ha sottolineato quanto sia forte il legame tra l’azienda e lo sport a partire dalla collaborazione nelle ultime otto edizioni dei giochi olimpici.

La giornata ha visto anche la consegna di alcune benemerenze nazionali come le Medaglie d’Oro al Valore Atletico 2019 consegnate a Martina Santandrea (ginnastica ritmica) che è anche neo campionessa del mondo, insieme alle farfalle, nella specialità cerchi e clavette, Rebecca Tarlazzi (pattinaggio artistico libero ed a coppie), Chiara Trentini (pattinaggio artistico obbligatori) ed Eleonora Peroncini (triathlon cross individuale). A seguire sono stati insigniti della Stella d’Oro al Merito Sportivo i dottori Luca Casadio, Luca Sirri, Matteo Villani e Rocco Ferrari per il loro apporto nei momenti più difficili della pandemia. È stata anche consegnata la Stella d’Argento a Giovanni Morsiani della FILJKAM e poi un riconoscimento per gli atleti che hanno partecipato a Tokyo 2020 Tobia Bocchi, Raphaela Lukudo, Linda Olivieri, Martina Santandrea (medaglia di bronzo), Ludovico Fossali e Marta Bertoncelli, alla quale la platea si è stretta con un applauso per ricordare il padre, Luca, recentemente scomparso, che è stato anche delegato regionale della Federazione Canoa Kayak.

Al termine delle premiazioni si è entrati nel vivo e gli atleti forti del combinato di 154 titoli nazionali e 37 mondiali vinti in carriera, divisi in quattro gruppi con il nome di Tokyo2020 e delle prossime tre edizioni dei giochi Olimpici (Pechino2022, Parigi2024 e Milano Cortina2026) hanno svolto circa 80 minuti di allenamento nel T-Wellness, affiancati dagli istruttori di Technogym e da tutti i tecnici che hanno potuto confrontarsi su risultati e tecniche di allenamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *