CESENA. Sostegno all’affitto, in arrivo ulteriori 100 mila euro a vantaggio di 73 nuovi nuclei familiari – Assessora Labruzzo: “Una risposta concreta per tutti i richiedenti che presentano difficoltà economiche”

 

Al fianco delle persone, soprattutto delle famiglie in difficoltà economica. Saranno 73 i nuclei familiari che potranno beneficiare dei 100 mila euro stanziati dal Comune di Cesena grazie a un finanziamento straordinario richiesto tramite un emendamento al Bilancio. I contributi economici dunque potranno essere erogati a favore dei conduttori di alloggi che hanno presentato domanda ai Servizi Sociali. A beneficiare delle risorse potranno essere i richiedenti che presentano un reddito ISEE compreso tra 0 e 35 mila euro e che dimostrano di avere subìto gli effetti della crisi economica causata dall’emergenza sanitaria COVID-19. Il contributo corrisponderà a tre mensilità del canone, per un importo massimo di 1.500,00 euro.

“Questo pacchetto di risorse – commenta l’Assessora ai Servizi Sociali Carmelina Labruzzo – rappresenta una risposta concreta a tutte quelle famiglie che hanno bisogno di un sostegno economico e a cui, grazie a una serie di misure economiche introdotte dall’insorgere della pandemia, abbiamo assicurato un ‘ristoro’. Nel corso di questo ultimo anno sul nostro territorio, così come a livello nazionale, sono emerse nuove forme di povertà dovute alla crisi sanitaria e alla serie di restrizioni che, se da un lato sono state introdotte per limitare il più possibile la diffusione del contagio, dall’altro hanno provocato, in molti casi, una significativa riduzione delle ore di lavoro o, più drasticamente, la perdita del lavoro. In tanti oggi non riescono a sostenere la spesa dell’affitto perché si sono ritrovati all’improvviso senza un’occupazione o con una retribuzione mensile dimezzata o, in alcuni casi, ridotta al minimo. Per questa ragione, abbiamo fatto in modo che ai fondi già stanziati potessero aggiungersi ulteriori risorse economiche al fine di abbattere ulteriormente la graduatoria consentendo a 73 nuclei familiari di beneficiare del sostegno. Si tratta di un risultato raggiunto grazie al grande lavoro svolto dal Settore dei Servizi Sociali e dovuto anche all’emendamento al Bilancio presentato lo scorso dicembre dal Partito democratico con l’intento di rafforzare con ulteriori risorse il percorso di sostegno all’abitare”.

La scorsa primavera l’Unione dei Comuni ha pubblicato un Avviso pubblico per l’accesso a contributi del “Fondo regionale per l’accesso all’abitazione in locazione” relativo agli alloggi ubicati sul territorio della Valle del Savio. Sono state presentate un totale di 738 domande, di cui: 718 sono risultate “formalmente complete”, 20 invece “incomplete”. A questo punto i Servizi Sociali hanno definito due graduatorie relative, la prima, ai nuclei familiari senza calo reddito a causa Covid-19 (586 domande) e, la seconda, ai nuclei familiari con calo reddito a causa Covid-19 (132 domande). Le risorse rese disponibili dalla Regione Emilia-Romagna (468.464,19 euro) hanno permesso di liquidare la totalità dei beneficiari della seconda graduatoria, relativa ai nuclei familiari con calo reddito a causa Covid-19,  e di liquidare solo parzialmente i richiedenti inseriti nella graduatoria relativa ai “nuclei familiari senza calo reddito a causa Covid-19”. Oggi, grazie alla seconda variazione di bilancio 2021/2023, il Comune di Cesena ha reso disponibile la somma di 100 mila euro che permette lo scorrimento della graduatoria garantendo i contributi a ulteriori 73 richiedenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *