CESENA. Vigili del fuoco, il bilancio del lavoro svolto in provincia nel 2021

 

Nel giorno dei festeggiamenti per la Patrona Santa Barbara, i Vigili del fuoco diffondono i numeri dell’intenso lavoro svolto in provincia nel 2021. Dal primo gennaio ad oggi, i Vigili del fuoco del Comando di Forlì-Cesena hanno portato a termine 6560 interventi di soccorso. Nello specifico, il personale del Comando è intervenuto in 1128 incendi, di cui 567 hanno interessato vegetazioni e boschi, 316 incidenti stradali ed hanno soccorso 451 persone.

Sono stati conclusi 563 procedimenti di prevenzione incendi di cui 231 valutazioni di progetti, formati nel territorio 224 addetti aziendali alle squadre antincendio in 14 edizioni di corsi e abilitato 371 addetti in 33 sessioni di esame.

Sono stati svolti 10 corsi di formazione interni riguardanti patenti terrestri , estensioni di patenti terrestri, abilitazione al soccorso aeroportuale, operatori di Topografia Applicata al Soccorso ed entro fine anno sarà formato nuovo personale di sala operativa, abilitando in tutto 138 unità alle diverse specialità.

Inoltre sono stati svolti retraining ed addestramenti specifici in ambienti impervi, in ambiente marino, di tecniche sanitarie di primo soccorso, in campo NBCR (nucleare, biologico, chimico e radiologico), in campo AIB (antincendio boschivo), per il soccorso antincendio aeroportuale, su incidenti stradali con veicoli di nuova generazione ed in tecniche antincendio innovative in 55 giornate per un totale di 388 unità partecipanti.

Non è mancata nel 2021 la formazione, sono stati infatti formati 23 nuovi vigili del fuoco volontari destinati ai distaccamenti di Cesenatico, Modigliana, Civitella di Romagna e Savignano sul Rubicone, ed attualmente è in fase di svolgimento un corso di patenti terrestri per 11 vigili volontari.

E’ stata consolidata la presenza in aeroporto: i vigili del fuoco sono presenti h24 nel distaccamento aeroportuale per i servizi di soccorso e salvataggio aeroportuale e, nelle ore di chiusura dell’aeroporto, garantiscono un presidio di soccorso territoriale ulteriore. Grazie alla collaborazione con la Capitaneria di Porto e all’ospitalità del porto turistico, è stato istituito un presidio acquatico permanente in mare a Cesenatico.

Il Comando provinciale infine non si è fatto mancare la partecipazione a diverse calamità nazionali: in Puglia ed in Calabria per emergenza incendi boschivi,  Lucca e Pistoia per emergenza neve, in Friuli Venezia Giulia per emergenza maltempo.

Il dettaglio dei numeri di intervento per sede: Sede Centrale “Lorenzo Facibeni” 3438; Distaccamento di Cesena 1940; Distaccamento di Rocca San Casciano 298; Distaccamento di Bagno di Romagna 243; Distaccamento Aeroportuale 25; Distaccamento Volontario di Savignano sul Rubicone 261; Distaccamento Volontario di Modigliana 87; Distaccamento Volontario di Cesenatico 153; Distaccamento Volontario di Civitella 101.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *