Cesenatico. A Ponente parte un cantiere atteso da trent’anni

«A Ponente parte un cantiere che Cesenatico attende da trent’anni»

 

Lunedì comincerà l’accantieramento per la realizzazione della dorsale fognaria di Via Colombo: chiuso il tratto di Via Mazzini che va da Via Cavour a Via Magellano

 

Cesenatico, 31 agosto 2021_ Lunedì 6 settembre partiranno i lavori per il Waterfront di Ponente con il primo stralcio che riguarda la realizzazione della dorsale fognaria di Via Colombo che allo stato attuale non esiste.

 

«Cesenatico attende da trent’anni l’inizio dei lavori per la riqualificazione di Ponente. Da lunedì partiamo con la dorsale fognaria di Via Colombo che non è mai stata realizzata prima. È un passo necessario e doveroso per le tante persone che vivono a Ponente ma anche per i cittadini che semplicemente la frequentano e per i turisti che la scelgono. Questo primo stralcio, dunque, è prezioso come opera in sé ed è fondamentale per tutto il pacchetto di lavori da 5.4 milioni di euro destinati al rifacimento integrale del Waterfront di Ponente. Il progetto prevede 920 metro di strada coperti da una nuova fognatura e ulteriori interventi come la prosecuzione di un tratto di fognatura oggi cieco da via Magellano (all’incrocio con via Pigafetta) fino a via Mazzini e da qui, per 660 metri lungo la via fino a trovare allacciamento, in corrispondenza dell’incrocio con via Cavour, alla fognatura esistente che sottopassa la linea ferroviaria. In questo modo può essere drenata un’ampia area di circa 80 ettari, tra i quali vi è tutto il tratto di via Colombo dal canale Tagliata fino all’intersezione con via Magellano, un’area ricca di strutture ricettive, spesso soggetta ad allagamenti, in caso di piogge e acquazzoni proprio a causa dell’assenza di questo sottoservizio. Nei lavori è prevista anche la sistemazione di Via Magellano.

 

Dopo la realizzazione della dorsale fognaria si procederà con gli appalti per la realizzazione di tutto un pacchetto di opere preziose per la vivibilità della città ma anche apprezzabili dal punto di vista estetico. Si andrà avanti infatti con la riqualificazione degli accessi alla spiaggia da Viale Colombo fino a Via Magellano dove sorgerà una vera e propria “Piazza al Mare”; sarà realizzata una pista ciclabile, portata avanti la copertura con la pubblica illuminazione, la costruzione di marciapiedi e l’installazione di arredi urbani. È previsto anche il re-styling completo del tratto terminale del Canale Tagliata.

 

Tutto questo per Cesenatico significa uno degli investimenti più importanti della sua storia recente con più di 5 milioni di euro che hanno potuto contare sul contributo dei fondi della Regione Emilia-Romagna che ha coperto il 75% della spesa. La capacità di reperire fondi e collaborare con Europa, Stato e Regioni rimane un punto saldo dei cinque anni della mia Amministrazione e rimane anche uno degli aspetti su cui lavorare duramente per il futuro di Cesenatico.

 

Il Comune di Cesenatico avrebbe potuto far iniziare i lavori tre mesi ma ci saremmo trovati in piena estate con una limitazione al traffico troppo pesante per la stagione estiva. Via Mazzini, nel tratto tra Via Cavour e Via Magellano, è un’arteria fondamentale per Ponente e nei mesi di giugno-luglio-agosto abbiamo ritenuto opportuno non appesantire il traffico in questo modo. Ci sono percorsi alternativi perché Via Colombo, Via Cavour e Via Magellano rimango aperte regolarmente e l’accesso a ciclabili e marciapiedi e consentito così come l’entrata al cimitero», il commento del candidato Sindaco Matteo Gozzoli.

 

Instagram
@teogozzoli

Facebook

/matteo.gozzoli

Twitter
@MatteoGozzoli

 

#ancorainsieme

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *