CESENATICO. Celebrato il 77° anniversario della liberazione. I luoghi del ricordo sono stati Ponte Ruffio, la Rocca di Cesena e il Cimitero Cittadino

 

 

Cesenatico, 20 ottobre 2021_ Una delegazione in rappresentanza delle forze politiche, sociali,
combattentistiche e miliari, partendo dal Municipio cittadino si è recata a deporre corone di alloro
nei luoghi che ricordano i Caduti Partigiani a Ponte Ruffio, alla Rocca di Cesena e al Cimitero
Cittadino. Alle ore 10.30 presso il Cimitero Cittadino è stata celebrata celebrata una Santa
Messa in ricordo della 264 vittime.

In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale erano presenti il Sindaco Matteo Gozzoli,
il Vicesindaco Lorena Fantozzi e gli assessori Jacopo Agostini, Mauro Gasperini ed Emanuela
Pedulli oltre a una delegazione della Polizia Locale di Cesenatico e il Gonfalone cittadino. Alla
celebrazione hanno preso parte le rappresentanze dei comandi locali di Capitaneria di Porto,
Guardia di Finanza e Carabinieri insieme all’ANPI Cesenatico.

Le parole del Sindaco Matteo Gozzoli
“Ricordare significa essere cittadini e costruire giorno dopo giorno il presente e il futuro di
Cesenatico. L’occupazione nazifascista e tutti i crimini commessi sono un orrore che ha toccato
da vicino anche la nostra comunità ed è importante celebrare ogni anno la liberazione di
Cesenatico che è una tappa fondamentale per la nostra storia”, il commento del Sindaco Matteo
Gozzoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *