Cesenatico. Comincia la rivolta degli studenti contro la dad

Un modo per far sentire la propria voce bisogna trovarlo. Così gli studenti del liceo scientifico Ferrari, incuranti del freddo autunnale,  hanno pensato di manifestare il proprio malcontento sistemando dei banchi nel cortile della scuola e connettendosi puntuali per la dad non da casa propria ma appena fuori dalle aule dove avrebbero dovuto essere accolti. Non ci stanno insomma ad esser lasciati indietro anche perché – spiega qualche genitore – se fossero stati potenziati i trasporti non si troverebbero a dover restare lontani dalla propria scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *