CESENATICO. In Consiglio Comunale arriva una variazione da oltre due milioni di euro

 

Parte corrente, aumento dei costi della materia prima nei cantieri e interventi straordinari non previsti nel piano investimenti

Cesenatico, 5 luglio 2022_ Nel consiglio comunale di questa sera andrà in votazione una delibera riguardo a un’importante variazione di bilancio da oltre due milioni di euro: il Comune di Cesenatico si trova a dover far fronte a un consistente aumento dei costi delle materie prime in molti cantieri in corso d’opera, inoltre si è rese necessario un intervento per il rifacimento di un tratto di fogna bianca in Via Bramante. 

 

La parte corrente

La variazione di bilancio per la parte corrente conta un aumento di circa € 950.000,00 che coinvolgono lievi scostamenti richiesti dai vari uffici comunali ed è quasi interamente collegata al riutilizzo delle somme liberate dopo l’approvazione del rendiconto di aprile. Dagli avanzi e dagli accantonamenti legati alla TARI sono previsti circa € 500.000,00 che saranno utilizzati per abbattere la tariffa 2022. 

 

Gli investimenti 

Per quanto riguarda gli investimenti, l’Amministrazione Comunale deve far fronte all’ondata di aumento dei prezzi delle materie prime che sta travolgendo tutta Italia e che è arrivata anche nei diversi cantieri in corso d’opera sul territorio cittadino. Il consiglio comunale, dunque, sarà chiamato a esprimersi riguardo a un aumento di circa € 130.000,00 per gli alloggi ERP dell’ex Colonia Prealpi; un aumento di circa € 80.000,00 per il rifacimento del ponte di Via Ferrara; un aumento di circa € 20.000,00 per la ciclabile di Via Manin. La voce più impattante è quella che riguarda l’edilizia scolastica – sia quella in corso con la Scuola di Viale Torino, sia gli interventi che dovranno partire nei prossimi mesi come la Scuola di Sala- con 1 milione di euro di incremento dei costi. 

C’è anche un nuovo intervento non previsto dal piano degli investimenti che si è reso però necessario in via straordinaria ed emergenziale e si tratta del rifacimento di un tratto di fogna bianca su Via Bramante. A seguito di numerose segnalazioni dei cittadini e di sopralluoghi dei tecnici comunali, è stato riscontrato un danneggiamento importante della fogna bianca costruita negli anni ’90 che porta ad allagamenti consistenti soprattutto su Via Melozzo da Forlì non consentendo il normale scolo delle acque. Lo studio Cogest Engineering di Forlì ha già ricevuto l’incarico per mettere a punto il progetto definitivo ed esecutivo con un investimento che sarà di circa € 350.000,00. 

 

Le parole del sindaco Matteo Gozzoli e dell’assessore Jacopo Agostini

«I decreti nazionali di recente approvazione prevedono revisioni dei prezzi per tutte le lavorazioni in corso dal 1º gennaio 2022 al 31/12/2022. L’attuale andamento degli aumenti si aggira attorno al 20%. Per cui da un lato la variazione è indispensabile ma non sarà sufficiente a far fronte a tutto. Il governo ha aperto anche un portale dedicato a chi gli Enti locali possono fare domanda di indennizzo per affrontare gli aumenti ma non sappiamo se basterà. Il combinato disposto tra tempi serrati imposti dai bandi PNRR (scuole Sala e Arfelli, ponte di Viale Roma e via Ferrara) e degli aumenti ci impone di intervenire d’urgenza», le parole del Sindaco Matteo Gozzoli. 

«Con questa importante variazione da una parte si destinano gli avanzi del rendiconto 2021 e dall’altra si mette una prima misura per colmare gli aumenti dei costi delle opere pubbliche. I prossimi mesi saranno decisivi per capire l’andamento dei prezzi e ci dovremo far trovare preparati ad intervenire prontamente, il commento dell’assessore Jacopo Agostini. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.