Coronavirus: età non basta per essere lavoratori fragili

(ANSA) – ROMA, 05 SET – Il solo parametro dell’età non
costituisce elemento sufficiente per definire uno stato di
fragilità: “la maggiore fragilità nelle fasce di età più elevate
della popolazione va intesa congiuntamente alla presenta di
comorbilità” (ovvero alla coesistenza di più patologie) “che
possono integrare una condizione di maggiore rischio”. E’ quanto
si legge in una circolare dei ministeri della Salute, del Lavoro
e delle Politiche sociali che contiene aggiornamenti e
chiarimenti in particolare riguardo ai lavoratori ‘fragili’.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte