Covid: 60 siti web e pubblicità social oscurati dai Nas

Sessanta siti web localizzati all’estero e annunci su social network che promuovevano la vendita di prodotti vantanti inesistenti proprietà curative anti-covid e farmaci vietati a causa dei gravi effetti collaterali sono stati oscurati dai Nas. Questo uno dei risultati, presentati oggi in conferenza stampa, della campagna ‘Estate tranquilla 2020’, realizzata dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, d’intesa con il ministero della Salute.
    La campagna di controlli è stata condotta attraverso indagini e ispezioni dal primo giugno al 30 settembre 2020 su tutto il territorio nazionale e anche in rete. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte