Covid: Lazio,al via primi test salivari bimbi scuola materna

(ANSA) – FIUMICINO, 6 OTT – Sono cominciati, alle 9.30, con
un primo gruppo di 23 bimbi i test salivari del progetto pilota
della Regione Lazio in una delle due materne di Fiumicino, “Lo
scarabocchio”, coinvolte nell’iniziativa. I bimbi, accompagnati
dalle maestre, sono stati fatti entrare, a scaglioni, nella
palestra dove ad attenderli, c’era il personale specializzato
della Asl Rm3 tra medici ed infermieri, con tanto di cerchietti
colorati, come fatine e con animazioni, per creare un clima
disteso e quasi di “gioco” prima del test. I bambini sono stati
fatti sedere, distanziati, ed a ognuno a turno sono stati
consegnate le provette individuali con i tamponi, con il nome di
ognuno sul dorso. “I bambini sono collaborativi, l’hanno presa
come un gioco e tutto sta procedendo regolarmente. I genitori
sono incuriositi dalle modalità del progetto, che hai dei test
sicuramente non invasivi”, ha spiegato il personale medico. I
test antigenici con prelievo salivare nelle scuole si svolgono n
collaborazione con l’istituto Spallanzani e l’azienda
ospedaliera San Camillo. La Asl Roma 3 ha avviato le attività di
testing ai bimbi presso Lo scarabocchio di via del Serbatoio,
dove hanno aderito, a quanto si è appreso, le famiglie di 85
bimbi (su 150). L’altra scuola materna coinvolta nei test è
L’isola dei tesori (40 adesioni) in via Coni Zugna. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte