Decaro, giù capienza Tpl ma ora torni smart working

(ANSA) – BARI, 13 OTT – Sul tema del sovraffollamento degli
autobus “noi sindaci non abbiamo il potere di obbligare i
dirigenti a scalare gli orari. Si sovraccaricano i mezzi di
trasporto pubblico perché si muovono insieme pendolari e
studenti. Una soluzione può essere tornare allo smart working e
scalare gli orari di ingresso e di uscita dalle scuole,
altrimenti rischiamo di avere il distanziamento nelle aule ma
non riusciamo a rispettarlo nei bus”. Lo ha detto il sindaco di
Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro.
    “Noi vorremmo abbassare la capienza, il cts diceva il 50% per
stare tranquilli, ma avremmo bisogno di più mezzi e più risorse.
    Tutti i mezzi in circolazione li stiamo usando – dice Decaro – e
le aziende di trasporto non ce la fanno, l’unica possibilità è
differenziare gli orari”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte