Dieci azzurri in isolamento fiduciario, in 18 a Coverciano

(ANSA) – ROMA, 08 NOV – Comincia a comporsi il gruppo della
Nazionale, chiamato ad affrontare i prossimi tre match:
l’amichevole Italia-Estonia di mercoledì 11 allo stadio ‘Artemio
Franchi’ di Firenze e le ultime due sfide di Nations League,
Italia-Polonia domenica 15 allo ‘Stadio Città del Tricolore’ di
Reggio Emilia e Bosnia Erzegovina-Italia di mercoledì 18 a
Sarajevo.
    Rispetto al gruppo di 41 convocati, infatti, 18 calciatori sono
in arrivo in queste ore al Centro Tecnico federale di
Coverciano: Belotti, Bernardeschi, Calabria, Cragno, Criscito,
Di Lorenzo, El Shaarawy, Emerson, Gagliardini, Grifo, Lasagna,
Orsolini, Pellegri, Luca Pellegrini, Pessina, Sirigu, Soriano e
Tonali.
    E’ stato invece estromesso dalla lista dei convocati Ogbonna,
infortunatosi ieri. Da valutare Romagnoli dopo l’indisponibilità
prima di Milan-Verona.
    Previsto per martedì sera l’arrivo di un altro gruppo di 8
calciatori, ai quali il Ct Mancini già in fase di convocazione
aveva concesso 48 ore in più: Bonucci, Chiesa, Donnarumma,
Florenzi, Insigne, Jorginho, Kean e Meret. Con loro, è previsto
l’arrivo dei tre calciatori del Sassuolo (Berardi, Caputo e
Locatelli), per i quali l’isolamento fiduciario dovrebbe
completarsi appunto martedì.
    Restano tuttora in isolamento fiduciario, oltre allo stesso
Mancini, questi dieci calciatori: Acerbi, Barella, Biraghi,
Castrovilli, Cristante, D’Ambrosio, Immobile, Mancini, Lorenzo
Pellegrini, e Spinazzola (tra l’altro uscito per infortunio in
Genoa-Roma). (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte