Elezioni: partiti seggi mobili Covid per voto in quarantena

(ANSA) – BARI, 20 SET – I tre seggi Covid itineranti che
raccoglieranno i voti degli elettori dell’area metropolitana di
Bari sono partiti dal Policlinico di Bari, dove ha sede la
sezione speciale Covid, la numero 346. Su mezzi messi a
disposizione dalla Protezione civile regionale e scortati da
pattuglie della Polizia metropolitana, le tre squadre composte
da un presidente e due scrutatori ciascuna, dotati di tutti i
dispositivi di protezione individuale, andranno nel domicilio di
coloro che sono in quarantena o in isolamento fiduciario e hanno
fatto richiesta di votare.
    Al momento, ma il numero è in continua evoluzione, gli
elettorali Covid sono 43 in tutta l’area metropolitana, 9 dei
quali ospedalizzati nel reparto Covid del Policlinico e 34 nei
Comuni di Bari, Conversano, Mola di Bari, Noicattaro, Adelfia,
Altamura, Bitonto, Giovinazzo e Bitetto.
    Tutti i componenti dei seggi Covid sono volontari di
protezione civile che hanno sostituito i rinunciatari.
    “L’abbiamo fatto perché ci sentivano in dovere” spiega Lello
Mancini, infermiere del 118 Cives e presidente di uno dei tre
seggi. A casa degli elettorali in quarantena i componenti dei
seggi arrivano bardati con camici, occhiali, mascherina e
guanti, forniscono matite sanificate e ripongono le schede
elettorali del Referendum e delle Regionali in buste sigillate
che confluiranno nelle urne del Policlinico per lo spoglio.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte