“Favorì i suoi quattro autisti”. ​E adesso De Luca è indagato

Una indagine giudiziaria si abbatte sulle elezioni regionali in Campania. Vincenzo De Luca sarebbe, infatti, indagato dalla procura di Napoli per aver favorito i suoi quattro autisti. I fatti risale a tre anni fa quando in seguito a un incidente stradale sono scattati gli accertamenti dei giudici partenopei. Un’indagine rimasta nascosta fino a oggi quando l’ha tirata fuori Conchita Sannino su Repubblica rivelando, tra le altre cose, che il governatore è stato interrogato qualche mese fa, poco prima che il premier Giuseppe Conte mettesse il Paese in lockdown, “negli uffici del pubblico ministero”. Le accuse di reato di cui deve rispondere sarebbero “falso e truffa”.



Fonte originale: Leggi ora la fonte