Feste Halloween a Roma in casa,club e hotel,multe e chiusure

(ANSA) – ROMA, 01 NOV – Scoperta dalla polizia una festa di
Halloween in un un circolo a Roma, nonostante i divieti previsti
dall’ultimo Dpcm. Il club in zona Nomentana, che aveva
organizzato una festa in maschera, è stato chiuso per 5 giorni.
    I poliziotti della Divisione Amministrativa e Sociale hanno
scoperto all’interno della sala da ballo, allestita in perfetto
stile Halloween, circa 60 persone la maggior parte senza
mascherina e senza rispettare il distanziamento. Nella sala
ristorante, inoltre, l’organizzatore stava partecipando a una
cena di compleanno con una tavolata di 15 persone. Ai
partecipanti saranno effettuate sanzioni dai 400 ai mille euro.
    Una festa è stata scoperta dai carabinieri in un’abitazione
su via Cassia a Roma nella notte di Halloween. Ad intervenire
ieri sera i carabinieri del comando Tomba di Nerone che hanno
sorpreso nella casa di una 63enne, dove c’era musica ad alto
volume, 26 persone di diversi nuclei familiari e senza
mascherine. Verranno sanzionati come previsto dalle norme per il
contenimento della diffusione del Covid 19.
    Scoperti la scorsa notte dalla polizia locale festeggiamenti
di Halloween in un albergo al centro storico di Roma. Circa 80
le persone presenti. Secondo quanto si è appreso, apparentemente
sembrava tutto regolare: pernottamento comprensivo di cena per i
clienti, ma all’interno gli agenti avrebbero accertato diverse
violazioni delle disposizioni anti Covid, dal mancato
distanziamento tra i tavoli alla presenza di numero eccessivo di
persone allo stesso tavolo. Oltre alle sanzioni previste è
scattata la diffida per il titolare che ha provveduto al
ripristino dello stato dei luoghi posizionando regolarmente i
tavoli e la distanza tra i clienti. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte