Fratelli feriti in agguato nel Torinese, fermato un sospetto

(ANSA) – TORINO, 08 OTT – Spari nella tarda serata di ieri
fuori da una pizzeria di Castellamonte, nel Torinese. Ferite due
persone, trasportate all’ospedale Cto di Torino, i carabinieri
hanno fermato poche ore dopo un pregiudicato, residente in
Canavese, e lo hanno condotto negli uffici della caserma di
Ivrea.
    L’uomo è sospettato di essere l’autore del tentato omicidio,
avvenuto intorno alle 23 davanti a una pizzeria di via Buffa. Il
fermo a Caselle. Sono in corso le ricerche della pistola
utilizzata, un revolver, che sarebbe stata gettata nell’alveo
del torrente Stura. Sul luogo dell’agguato, i carabinieri hanno
repertato un’ogiva calibro 38, ma nessun bossolo, poiché si
tratta di una pistola a tamburo. I militari dell’Arma stanno
sottoponendo il fermato alla prova dello stub, per rilevare
residui di polvere da sparo, I due feriti, gestori della pizzeria, sono stati colpiti
rispettivamente a una gamba e a una natica. Ricoverati al Cto di
Torino, il più grave è stato sottoposto a un intervento
chirurgico per l’estrazione di un frammento di ogiva dal femore.
    Se la caveranno con sessanta e venti giorni di prognosi. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte