Frodi in settore carburanti, sequestro beni per 100 mln

(ANSA) – VERONA, 06 NOV – L’Agenzia Dogane e Monopoli di
Verona ha sequestrato ad imprenditori scaligeri beni per oltre
100 milioni di euro nell’ambito di un’indagine sulle frodi nel
settore dei carburanti. Gli accertamenti si sono infatti
accentrati su operatori commerciali di prodotti energetici
stabiliti nel veronese che si sarebbero resi responsabili di
frodi di diversa natura. Nel dettaglio, l’analisi dei rischi
fatta dagli uomini dell’Agenzia ha consentito di individuare una
società creata da imprenditori scaligeri che, dichiarando
fittiziamente la propria sede all’estero, dal 2017 al 2020 ha
commercializzato in Italia ingenti quantità di carburante.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte