Gambettolese morta per le complicazioni di un’influenza, sfociata in polmonite al Bufalini di Cesena mentre era in attesa da 26 settimane. Ieri udienza in tribunale.

 

E’ morta l’8 febbraio del 2015 al Bufalini di Cesena per le complicazioni di un’influenza, sfociata in polmonite la 34enne gambettolese, di origine pugliese, già madre di un’altra bimba di 4 anni. La neonata si salvò ed ora è in età prescolare.

Ieri una nuova udienza del suo processo, dove sono stati escussi i periti del PM che avevano presentato la perizia in incidente probatorio. Secondo la loro versione qualora si fosse fatto un esame la donna avrebbe potuto avere anche un 30% di probabilità in piu’ di salvarsi. La morte fu causata, come da referto, per il embolia polmonare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *