GRAN PREMIO OCTO DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI: ECCO IL POSTER 2021 FIRMATO DA ALDO DRUDI

Misano World Circuit, 21 luglio 2021 – Motor Valley, Riders’ Land e Ducati. Coi colori della Repubblica di San Marino e della spiaggia della Riviera di Rimini. Strizzando l’occhio al World Ducati Week del 2022, che dopo due anni di pausa forzata si annuncia memorabile.

Il poster 2021 del Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini, dal 17 al 19 settembre a Misano World Circuit, porta la firma della Drudi Performance e nel riassumere i valori che arricchiscono l’evento del motomondiale avvia come da tradizione il conto alla rovescia verso la settimana attesa da tutti gli appassionati. Sarà la sedicesima edizione consecutiva e proporrà sicuramente uno spettacolo di altissimo profilo vista l’alternanza dei protagonisti e le gare sin qui disputate, oltre a profilarsi con l’ulteriore interesse per le wild card annunciate.

“Abbiamo enfatizzato il tema del made in Italy – dice il designer Aldo Drudi – e nella Motor Valley dell’Emilia-Romagna era naturale puntare su Ducati. Il rosso potente andava poi inserito in un sistema graficamente equilibrato per richiamare altri elementi: l’unicità del circuito con la sua texture colora la bandiera della Riders’ Land, la Riviera di Rimini e la Repubblica di San Marino. Abbiamo virato la texture sui colori della sabbia e introdotto l’azzurro del cielo e del mare, che identifica anche San Marino. Ci ha quasi sorpreso il risultato, che riteniamo abbia un impatto efficace come applicazione grafica. Resta comunque un impatto ‘racing’, ma in un contesto che lo rende un progetto sofisticato. Siamo molto soddisfatti, risalta uno stile che richiama al made in Italy e certi accostamenti siamo certi li rivedremo nei linguaggi grafici futuri di team e piloti”.

A due mesi dal Gran Premio, con la prudenza che l’attuale fase dell’epidemia ispira, i promotori confidano che la campagna vaccinale e il format organizzativo messo a punto e testato nel 2020 con 10mila spettatori al giorno induca nei prossimi giorni il Governo ad approvare l’ingresso quotidiano di 23mila persone, il 25% circa della capienza complessiva, con l’esclusione dei prati e il ticket nominativo.

Impossibilitato a raggiungere MWC per condividere il nuovo poster, a causa degli impegni in Assemblea Legislativa, il Presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini rimarca gli obiettivi dell’evento e la strategia che lo coinvolge.

“L’appuntamento di Misano conferma come l’Emilia-Romagna sia la vera Motor Valley mondiale: solo qui si è possibile trovare un numero così alto di marchi storici delle due e quattro ruote, di aziende e imprese specializzate e soprattutto una passione senza limiti. Ci tengo a ringraziare gli organizzatori per la professionalità che mettono nella cura di ogni minimo dettaglio, come questo manifesto. La Regione Emilia-Romagna è stata vicina a Misano nei momenti più drammatici della pandemia e continuerà a esserci. Crediamo che lo sport sia uno straordinario motore di coesione sociale e valori sani, oltre che di promozione del nostro inimitabile territorio. Da parte nostra questo impegno non mancherà mai”.

“Abbiamo già dato dimostrazione di affidabilità organizzativa e senso di responsabilità – dicono dalla Riviera di Rimini – quindi guardiamo con fiducia al futuro. La MotoGP rappresenta, insieme ai valori sportivi che esprime, un forte impulso per la promozione del territorio.

Il Gran Premio mira alla visibilità internazionale, che è l’obiettivo dell’accordo tra Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ice-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e Regione Emilia-Romagna. Il grande contenuto della promozione è il Made in Italy e nel nostro caso anche di un territorio vocato all’accoglienza, che comprende la più antica Repubblica del mondo”.

“Il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini si conferma evento di punta per la Repubblica di San Marino – dicono i Segretari di Stato competenti, Teodoro Lonfernini per lo Sport e Federico Pedini Amati per il Turismo -. È motivo di soddisfazione mettere in campo sinergie e consolidare il proficuo rapporto di collaborazione con gli altri promotori. L’auspicio, anche in considerazione anche del test dello scorso anno, è che le tribune del Misano World Circuit possano accogliere tifosi e appassionati in un numero ancor maggiore rispetto a quello del 2020”.

Il poster 2021 e lo shooting fotografico realizzato in questi giorni coi piloti e le istituzioni avvieranno il programma di comunicazione condiviso dai promotori. L’obiettivo è la valorizzazione della destinazione attraverso la realizzazione, tra le altre iniziative, di content video pianificati con un focus digital e social che mira al mercato Italia, ma anche quello estero. Particolare attenzione verrà dedicata al settore mototurismo che verrà valorizzato attraverso la realizzazione di itinerari utili a conoscere le bellezze della Regione e i luoghi della Riders’ Land.

Ufficio Stampa Misano World Circuit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *