Il Comune lancia “CesenaSegnala” per fornire risposte più chiare, dirette ed efficaci ai cittadini

Fenomeni di degrado urbano, sociale o ambientale, ma anche problematiche riguardanti il verde pubblico e disservizi nei servizi pubblici.
A partire da oggi i cesenati hanno a disposizione CesenaSegnala, la piattaforma online ideata per rendere più veloce ed efficiente la risoluzione dei problemi della città, facilitando il flusso di comunicazione tra cittadini e Amministrazione comunale.

Di fatto, si tratta di un nuovo canale di comunicazione che nasce dalla personalizzazione per il Comune della piattaforma regionale “Rilfedeur”, rilasciata dalla Regione Emilia-Romagna ai Comuni del territorio e adottata da Cesena a partire dal 2013.

Il nuovo canale, attraverso il quale i cittadini possono segnalare malfunzionamenti e disservizi di competenza degli Uffici comunali direttamente dal sito web, senza code allo sportello, moduli da spedire o protocollare, offre la possibilità di georeferenziare le segnalazioni posizionandole sulla mappa cittadina, nonché di allegare fotografie del problema. 

Accedendo da Pc o smartphone al sito www.cesenasegnala.it, ciascun cittadino potrà segnalare in tempo reale i problemi che riscontra sull’intero territorio comunale. Oppure, per chi preferisce c’è anche l’app per Iphone e Android

Per inviare segnalazioni e reclami non sono necessarie credenziali specifiche; tuttavia se si possiede un account Federa, SPID, Facebook, Twitter Google o Yahoo è possibile autenticarsi e visualizzare l’elenco di tutte le segnalazioni inserite con quell’account e il relativo stato di avanzamento (aperto/in lavorazione/chiuso). 

Risposte chiare, rapide ed efficienti
La riprogrammazione della piattaforma, che ha richiesto anche una formazione dei referenti interni a ciascun settore, risponde all’esigenza dell’Amministrazione comunale di avere un dialogo più diretto con i cittadini. Da oggi infatti i cesenati accedendo al nuovo canale riceveranno sin da subito una risposta di ricezione della segnalazione e a ciascuno sarà comunicata la presa in carico dal Settore competente.
L’obiettivo è di far confluire tutte le segnalazioni su questo canale.

 


Fonte originale: Leggi ora la fonte