Italia-Olanda, sfida tra le nazionali a Bergamo

Italia e Olanda in campo a Bergamo per la sfida di Nation League. In difesa ci sarà Chiellini e questa volta la maglia di centravanti titolare toccherà a Immobile, fuori contro Moldavia e Polonia, dove hanno trovato spazio Caputo e Belotti. Ma sul tema il ct non vuole sentire polemiche. “Chiariamo le cose, è una Nazionale messa insieme due anni fa, abbiamo un gruppo di ragazzi bravissimi, altrimenti non avremmo fatto questi risultati – ha spiegato -. Io ho rispetto dei giocatori, avranno una partita ogni tre giorni, a fine campionato non andranno in vacanza, quindi devo salvaguardarli: se ho tre partite ne faccio giocare una per uno, con l’Olanda tocca a Immobile. Ciro è un bravissimo ragazzo, ha fatto una valanga di gol, ma ho anche rispetto per quella che sarà la sua stagione, lunghissima”.

Prima della partita le nazionali hanno reso omaggio alle vittime del Coronavirus a Bergamo

Nello stadio decorato con un enorme tricolore in curva, davanti ai sindaci della zona e ai medici in prima linea contro il Covid, c’è da sperare che contro l’Olanda gli azzurri non sprechino come nello 0-0 in Polonia. “Abbiamo deciso di cercare di fare qualcosa di bello, ci stiamo riuscendo ma sappiamo che abbiamo tanti giocatori giovani”, ha sottolineato il ct, convinto che la sua nazionale sia migliorata rispetto all’ultima Nations League, e che questo torneo “possa servire per arrivare al meglio all’Europeo: possiamo migliorare tanto”.

   


Fonte originale: Leggi ora la fonte