LEGA. OMBRETTA FARNETI ELETTA SEGRETARIO DELLA SEZIONE VALLE SAVIO. AREA IN PROFONDA CRISI: RILANCIAMO IL TERRITORIO

LEGA. OMBRETTA FARNETI ELETTA SEGRETARIO DELLA SEZIONE VALLE SAVIO. AREA IN PROFONDA CRISI: RILANCIAMO IL TERRITORIO

Cesena, 6 dicembre. Ombretta Farneti è stata eletta per acclamazione segretario della sezione ‘Valle Savio’ della Lega. Sarà affiancata da un direttivo di quattro componenti, Alessandro Pettinari,Manuela  Comandini, Michele Mengozzi e Gianni Facciani.
Ai neo-eletti gli auguri di buon lavoro dell’intera sezione e del segretario della Lega Romagna Jacopo Morrone.
Farneti, capogruppo di Mercato Saraceno Cambia e consigliere di minoranza nell’Unione Valle Savio, è imprenditrice nel settore agricolo e turistico, attiva nel volontariato e promotrice del Consorzio Terra e Tartufo. Alle elezioni regionali del 2020 Farneti ha ottenuto 2.695 preferenze, risultando la seconda più votata nella lista della Lega in provincia di Forlì-Cesena.
“L’area della Valle Savio è purtroppo in crisi. Le ricadute di questi ultimi due anni di emergenza sanitaria – commenta Farneti – hanno fatto venire a galla ancora più chiaramente le storiche carenze che abbiamo più volte denunciate: dal problema infrastrutturale, a quello dello spopolamento, passando per il divario digitale. Eppure la Valle del Savio ha grandi potenzialità ed è in posizione strategica come area di collegamento tra il centro Italia e il nord. Constatiamo, tuttavia, non solo una perdurante disattenzione per il nostro territorio da parte della Regione Emilia-Romagna, ma anche scarsa lungimiranza e assenza di propositività da parte di alcuni sindaci, limiti che si riflettono nell’Unione Valle Savio che, attiva dal 2014, non ha affatto prodotto i benefici che proponeva sulla carta in fatto di efficienza e di efficacia. Noi della Lega abbiamo proposte e progetti alternativi, vogliamo confrontarci con le persone e soprattutto con i giovani che sono il nostro futuro. Se in questi mesi siamo stati costretti all’isolamento e alla mancanza di confronto diretto, ora vogliamo riprendere a parlare con tutti di politica, di lavoro, di opportunità, restituendo ai nostri cittadini la consapevolezza di poter essere determinanti nelle scelte per il loro futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *