L’idiozia al potere … di Sergio Pizzolante

All’incrocio fra Omicron e Quirinale banchettano gli stupidi.
Mi è venuto in mente, leggendo questa intervista di Miozzo, l’omino del Cynar, i meno giovani lo ricorderanno, era seduto, con un banchetto, in mezzo ad un incrocio, le macchine che gli sfrecciavano intorno, e “contro il logorio della vita moderna”, beveva Cynar.
Gli esponenti di alcuni partiti( io non dirò mai “la politica” perché non c’è cosa più stupida che dire “la politica”, la politica non è una cosa sola, non è una categoria, fa politica anche chi dice “la politica”) bevono di tutto, si ubriacano, dicono cose assurde, da ubriachi.
Per il logorio della vita moderna.
Con un occhio al Quirinale ed uno a qualche voto di no vax.
L’Italia aveva acquisito un vantaggio enorme sul resto del mondo grazie a qualche mese di sobrietà. Adesso gli idioti, ubriachi, hanno ingolfato il traffico.
Non si capisce più niente.
Un grande logorio è in corso.
Io mi sono vaccinato tre volte, porto la mascherina, mi lavo le mani e voglio essere libero di andare in giro, di lavorare.
Voglio che i miei nipoti possano andare a scuola, perché i miei figli, vaccinati ed educati, anche loro, devono lavorare. Vogliono vivere.
Voglio sapere che se mi viene un principio di infarto, una ambulanza può arrivare a prendermi in tempo utile.
Voglio vivere senza che la mia vita possa essere messa a rischio dagli idioti.
Da chi non “crede” nei vaccini, da chi non “crede” nelle mascherine, nel distanziamento, che non vuole Green Pass, perché vuole la “democrazia”, manifestando magari, con il “pugno chiuso” o con il “saluto romano” o sfasciando le vetrine o minacciando scienziati e rappresentanti delle istituzioni.
Vorrei che i partiti si prendessero cura di quelli normali.
E invece ci sono alcuni partiti, molti esponenti politici, molti giornalisti politici, che, anziché isolare gli idioti, li imitano, li accarezzano, li rappresentano, nelle trasmissioni televisive, sui giornali, in Parlamento, nel Governo.
Producendo il caos.
Miozzo dice che se è una guerra, gli idioti sono utili ai nemici.
E vanno trattati da nemici.
O, comunque, da idioti.
E invece influenzano le decisioni dei comandanti.
Draghi prenda in mano la situazione.
Dica cose chiare. Chiarissime.
Non si faccia influenzare, più del normale, dagli idioti, non si faccia logorare oltre il consentito.
Dica a chi di dovere cosa vuol fare, lo faccia.
Se non può farlo, se non glielo fanno fare, lo dica con chiarezza. Dica chi, perché.
Deve ridurre al minimo la carica virale degli idioti al potere.
Subito.
Non lo voterebbero per il Quirinale?
Ma dove volete che possano andare!
Sergio Pizzolante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *