Longiano. La Suba Seeds chiede green pass ai dipendenti: braccio di ferro con i sindacati

Pur in mancanza di una normativa nazionale i  responsabili della ditta longianese del settore sementiero “Suba Seeds” pretendono che i propri dipendenti non vaccinati entrino al lavoro solo dopo essersi sottoposti a tampone ogni 3 giorni. Una decisione unilaterale che non è stata gradita dai sindacati ma l’azienda sembra essere piuttosto ferma su una decisione che a dire dei suoi responsabili garantirebbe protezione e continuità del lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *