Martina Rossi,Pg fa ricorso a Cassazione

(ANSA) – FIRENZE, 02 OTT – La procura generale di Firenze,
col sostituto Pg Luciana Singlitico, ha fatto ricorso in
Cassazione contro l’assoluzione di Alessandro Albertoni e Luca
Vanneschi, assolti in corte di appello per la morte di Martina
Rossi, la studentessa genovese deceduta precipitando dal balcone
della loro camera d’albergo il 3 agosto 2011 durante una vacanza
a Maiorca (Spagna). Per la procura generale nella sentenza di
appello ci sarebbero “indizi non valutati”, “motivazione
contraddittoria”, “valutazione frazionata e priva di logica
degli indizi”, “travisazione di circostanze decisive”, elementi
che depongono a favore del ricorso. I due, residenti a
Castiglion Fibocchi (Arezzo), furono condannati dal tribunale a
6 anni per tentata violenza di gruppo e morte conseguenza di
altro reato. Il tribunale stabilì che Martina cadde mentre
fuggiva da un tentativo di violenza sessuale. Il 10 giugno
scorso il verdetto fu ribaltato in appello. Tra gli elementi
sottovalutati ci sarebbero un video ripreso nella questura
genovese in cui Albertoni e Vanneschi esultano perché l’autopsia
non aveva trovato segni di violenza. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte