Migranti: 17 irregolari a bordo furgone, arrestati passeur

(ANSA) – TRIESTE, 31 OTT – Un furgone, con a bordo 17
migranti irregolari provenienti dal Pakistan, è stato
intercettato in questi giorni dalla Polizia di frontiera di
Trieste e dagli agenti del Commissariato di Muggia nei pressi
del valico italo-sloveno di Ospo-Noghere a seguito di un
inseguimento transfrontaliero operato dalla polizia slovena.
    Alla guida del furgone c’erano due cittadini bielorussi, che
sono stati arrestati per il reato di favoreggiamento
dell’immigrazione clandestina.
    Sempre sull’altipiano carsico, in un’altra operazione, la
Polizia di frontiera di Trieste, in collaborazione con una
volante del Commissariato di Muggia, ha notato a San Dorligo
della Valle, nei pressi della zona confinaria, un’auto procedere
in direzione Trieste a velocità sostenuta. Una volta bloccato il
mezzo, all’interno dell’abitacolo e del bagagliaio gli agenti
hanno trovato sei migranti, cinque originari del Pakistan e uno
dell’Afghanistan. I due passeur, cittadini pachistani, entrambi
privi di patente di guida, sono stati arrestati per
favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Da ulteriori
indagini è emerso che i due stavano tentando di condurre il
gruppo di migranti nelle vicinanze di Udine.
    Successive attività di indagine sono coordinate dalla Procura
della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia di Trieste.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte