Presentazione libro “Alla scoperta del paese degli scacchi”

La Sala Sozzi del Palazzo del Ridotto ospiterà il 25 settembre, ore 17:00, le dott.sse E. Ciracò, F. Addari e K. Polo, per la presentazione del libro “Alla scoperta del paese degli scacchi”, edito da Erickson (Gennaio 2020).
L’evento è organizzato dall’Associazione “La scacchiera di Onnon APS” e patrocinato dal Comune di Cesena. Oltre alle autrici, interverranno l’Assessore ai servizi per le persone e le famiglie, Carmelina Labruzzo, il pedagogista Andrea Canevaro e il pediatra e neuropsichiatra Dr. Francesco Ciotti.
L’evento sarà allietato dall’accompagnamento musicale a cura della scuola “Chorus” di Cesena.

Il gioco degli scacchi è un gioco affascinante, oggetto di antiche leggende e di millenari testi cinesi, indù ed arabi…nonostante la sua precisa origine non sia ancora del tutto conosciuta. Il senso comune lo ritiene un gioco per pochi: per i più intelligenti, per i più pazienti, per i meno giovani…
Forse per questo esso viene ancora poco utilizzato nel contesto scolastico italiano, benché esistano numerose evidenze scientifiche sia in ambito pedagogico che educativo e psicologico sulle ricche potenzialità che tale metodo offre. Il gioco degli scacchi, infatti, può essere un valido strumento per integrare ed accompagnare lo sviluppo e l’apprendimento del bambino e dell’adolescente, mediato appunto da una scacchiera e da tutto ciò che vi ruota intorno.

Negli ultimi anni, anche il Parlamento Europeo ha approvato la diffusione in tutti gli Stati Comunitari di progetti educativi in ambito scacchistico: la Dichiarazione 50/2011 “Progetto scacchi a scuola” e le stesse indicazioni nazionali del MIUR per il curricolo della scuola dell’infanzia e primaria si muovono in questa direzione. Questo libro nasce da una lunga storia iniziata nel 2015 valicando aule universitarie, passioni e
relazioni affettive tra grandi e bambini, traversando banchi di scuole all’aperto e cercando di favorire il gioco e il corpo come linguaggi privilegiati del bambino e come strumenti preziosi per ’apprendimento e lo sviluppo.
Pensato per il bambino col fine di apprendere in modalità attiva, potenziando le abilità cognitive, logiche, sociali e motorie ma anche per imparare a gestire le proprie emozioni.
Per i genitori o i nonni, che sono la rete primaria affettiva e di cura, proponendosi come libro interattivo e creativo e come un’occasione di relazione adulto-bambino.
Per gli insegnanti come strumento didattico orientato a stimolare l’interdisciplinarietà e ad affinare le abilità intuitive, di problem-solving, l’acquisizione di strategie, l’accettazione dei propri limiti, il rispetto delle regole e dei compagni, la cultura della gentilezza e la promozione del benessere; ma è anche uno strumento osservativo delle risorse e delle debolezze dei più piccoli, da affrontare su un “terreno ludico”.

Un libro di avvicinamento agli scacchi contenente 60 schede con: attività linguistiche, esercizi logici
e matematici, giochi di strategie e molto altro…da usare in autonomia, in gruppo o con la presenza
di un adulto.
L’importante, in fondo, è imparare…divertendosi!

È necessaria la prenotazione per la partecipazione all’evento:lascacchieradionnon@gmaill.com


Fonte originale: Leggi ora la fonte