Romagna. Più morti per infarto: paura di recarsi in ospedale effetto collaterale della pandemia

L’augurio è che questa volta l’appello a non aver paura di recarsi in ospedale quando necessario non cada nel vuoto. E’ ormai noto che durante il lockdown della scorsa primavera vi sia stato un aumento vertiginoso di morti causate da infarto. Le persone infatti non si recavano o tardavano a recarsi in ospedale con conseguenze spesso fatali. Un effetto collaterale della pandemia e un rischio che va assolutamente scongiurato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *