SAVIGNANO. IN CORSO NEI QUARTIERI LE POTATURE STAGIONALI

IN CORSO NEI QUARTIERI LE POTATURE STAGIONALI

Interventi programmati su tutto il territorio comunale

NEL 2021 INVESTITI OLTRE 150 MILA EURO PER IL VERDE

(Savignano sul Rubicone, 20 dicembre 2021) – Sono iniziate da alcuni giorni le potature stagionali nel territorio comunale di Savignano sul Rubicone.

Gli interventi interesseranno come l’anno scorso varie tipologie di alberature e di verde e sono eseguiti dalla ditta Il mandorlo. Oltre alle potature, è previsto l’abbattimento di 11 alberature di cui un pino marittimo in Viale della Libertà, seccato con atti vandalici, un alberatura nella zona artigianale di San Giovanni in Compito, una sempre a San Giovanni in Compito nei pressi del Museo archeologico, due in via Leonardo da Vinci e sei in via Matrice Destra.

Potature di alleggerimento, con riduzione della chioma e rimozione delle parti secche, interesseranno una porzione di via don Giovanni Verità (da via Gaggio a via Moroni, foto), le alberature presenti nella corte della scuola di Fiumicino, via Fratelli Bandiera, via Spazzoli, via don Minzoni, via Leonardo da Vinci e interventi puntuali in via Antolina, via Fiume, via Rio Salto zona scuola “Ilario Fiorvavanti”, via Ventre.

Tra quest’anno e lo scorso gli interventi effettuati sono stati davvero numerosi, per oltre 150 mila euro di investimento – afferma l’Assessore al Verde Sefora Fabbri –. Questo ci ha consentito oltre che un ottimo mantenimento anche di diminuire tantissimi potenziali interventi d’urgenza in caso di forti venti e maltempo. Stiamo continuando a mantenere il verde esistente mettendoci la massima cura”.

Nel dettaglio, la spesa ha interessato una varietà di interventi. Alla voce sfalci figurano 79,751 euro, che comprende sei sfalci in altrettante aree grandi compreso l’interno dell’alveo del Rubicone più interventi minori. L’obiettivo è di arrivare nel 2022 a 100 mila euro per prevedere anche potature e abbattimenti straordinari a scopo preventivo. Il servizio potature e abbattimenti ha comportato una spesa di 49.951 euro. Per le piantumazioni e manutenzioni del verde nel centro storico, compreso il parco dedicato alle vittime del Covid-19, sono stati messi a bilancio 20.625 euro. Altri 10.980 euro figurano alla voce sfalcio banchine stradali. Per il diserbo dei cordoli stradali nelle piste ciclabili di Bastia e nell’anello via Geremia-via della Resistenza sono stati spesi 2.989 euro; la manutenzione dell’impianto di irrigazione dell’aiuola in piazza Oberdan comporta una spesa di 543,27 euro che si sta valutando di implementare ulteriormente nel bilancio 2022 per attivare un servizio di controllo e di gestione di tutti gli impianti di irrigazione presenti sul territorio e ottimizzarne i costi di gestione e di utenza. L’Amministrazione ha inoltre in essere un rapporto con lo Studio verde di Forlì, agronomo dottor Giovanni Grapeggia cui è affidata la valutazione tecnico-agronoma delle alberature comunali, al fine di tenere sotto controllo periodico lo stato di salute del patrimonio arboreo comunale. Per il 2021 l’importo a bilancio è stato di 5.856 euro.

Altre voci riguardano l’acquisizione di attrezzautre, la mantenzione del Giardino comunitario sperimentale di via Bernardini insieme ai volontari del quartiere Rio salto e alla cooperativa Cis Rubicone (5000 euro annuali) e lo sfalcio dell’ex discarica comunale (2.928 euro).

Nel complesso – afferma il Sindaco Filippo Giovannini – la spesa per il verde nel 2021 ha superato abbondantemente quella effettuata nel 2020, in totale 120 mila euro, aumentando addirittura di un terzo quella di 100 mila euro degli anni 2018 e 2019. Una tendenza che, nelle intenzioni dell’Amministrazione Comunale, sarà confermata anche per il 2022 e il 2023 L’obiettivo è sempre più di programmare e prevenire, una modalità che nel lungo tempo si traduce in maggiore efficienza e anche in risparmio per tutta la comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *