Sindaco Casalpusterlengo, non chiuderemo

(ANSA) – CASALPUSTERLENGO (LODI), 05 NOV – “Chiediamo al
Governo di ripensarci. Noi non accettiamo di chiudere nuovamente
perché rischiamo di non aprire più”: è questo l’appello del
sindaco di Casalpusterlengo (Lodi), Elia Delmiglio, dopo la
dichiarazione di Lombardia come zona rossa.
    “La Bassa lodigiana, come sicuramente vi ricordate, venne
rinchiusa con 10 Comuni all’interno di una prima zona rossa
d’Italia, prima zona rossa d’Europa, seconda zona rossa del
mondo dopo Wuhan. Già da allora, i commercianti furono costretti
a chiudere, a fare dei sacrifici per salvaguardare la salute dei
cittadini. Allora, la situazione epidemiologica era grave. Ora,
a distanza di alcuni mesi, fortunatamente la situazione
pandemica nella nostra città e nel nostro territorio è
migliorata”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte