Tifoso ucciso: pm Milano chiede 16 anni per ultrà napoletano

(ANSA) – MILANO, 02 NOV – I pm di Milano Rosaria Stagnaro e
Michela Bordieri hanno chiesto una condanna per omicidio
volontario a 16 anni di carcere per Fabio Manduca, l’ultrà
napoletano imputato con rito abbreviato, davanti al gup Carlo
Ottone De Marchi, per aver travolto e ucciso con il proprio suv
Daniele Belardinelli, l’ultrà del Varese morto negli scontri del
26 dicembre 2018, poco lontano dallo stadio di San Siro prima
della partita fra Inter e Napoli.
    Nell’udienza di oggi, a porte chiuse, hanno preso la parola
anche i legali delle parti civili, che rappresentano la figlia,
la moglie e la madre di Belardinelli, e poi parlerà anche la
difesa. “Non ho investito nessuno, sono solo fuggito spaventato
perché intorno all’auto avevo una trentina di persone. E se ho
investito qualcuno, non me ne sono accorto”, aveva detto Manduca
interrogato in aula nella scorsa udienza. La sentenza non
arriverà oggi ma in una successiva udienza. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte